tamara.giorgetti@gmail.com

Tagliatelle dolci di carnevale

Tagliatelle Di Carnevale Con Limone E Arancia

Tagliatelle dolci di carnevale. Mamma faceva le caramelle che trovate qui ma quest’anno ho voluto provare le tagliatelle. Ho visto le tagliatelle in giro, preparate con lo stesso procedimento devo dire che sono ottime e non si sono neppure aperte. La mia sfoglia lasciava un po’ a desiderare, avrei dovuto farla più sottile, ma l’impasto era abbastanza duro per la presenza di uova ed è stato faticoso stenderla. Comincio sempre tardi a preparare le cose che voglio fare, penso e rifletto per qualche ora prima di decidermi.
Le tagliatelle sono un piatto di origine romagnola, un piatto con ingredienti di facile reperibilità, come uova e farina, e sono una pasta importante della cucina bolognese. Dal condimento con il ragù le ritroviamo in versione dolce, con zucchero e bucce di agrumi, fritte come dolce di carnevale.

Andiamo subito alla ricetta, Tagliatelle dolci di carnevale

 

Tagliatelle di carnevale con limone e arancia

 

Ingredienti per “Tagliatelle dolci di carnevale”:

  • 200 g di farina O (zero)
  • 2 uova
  • 1 cucchiaio di rum
  • 2 limoni grandi e due arance grandi di giardino, non trattati
  • 150 g di zucchero
  • olio di arachide per friggere
  • zucchero a velo

Per preparare le Tagliatelle dolci di carnevale, ho messo tutti gli ingredienti nella ciotola della planetaria, farina, uova, leggermente sbattute, e il cucchiaio di rum, e ho fatto impastare, se fosse troppo duro potete aggiungere ancora del rum. Una volta impastato molto bene, avvolgetelo nella pellicola e fatelo riposare un’ora.

Intanto con una grattugia togliete solo la parte colorata agli agrumi, non il bianco, usate la grattugia al contrario così da vedere la buccia che togliete. Mettete la scorza in un contenitore insieme allo zucchero, amalgamate bene e lasciate da una parte.

Riprendete l’impasto e stendetelo con il mattarello in una sfoglia sottile, come per le tagliatelle e cercate di dargli una forma rettangolare. Cosparge la superficie con la scorza grattugiata degli agrumi e lo zucchero semolato, quindi arrotolate delicatamente la sfoglia in modo abbastanza stretto. Tagliate il rotolo ottenuto a strisce di circa 1 cm, mettete le rotelle su un vassoio per farle asciugare per 30 minuti, così non si apriranno quando andrete a friggerle.  Fate scaldare l’olio, che dovrà essere abbondante e sempre fra 160° e 180°, vi consiglio di dotarvi di un termometro da cucina e friggete pochi pezzi alla volta. Tirate su le tagliatelle, quando saranno dorate con una schiumarola e appoggiatele sulla carta per i fritti, lo scottex si appiccicherebbe per per presenza di zucchero caramellato, spolveratele poi di zucchero a velo. Sono ottime.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.