tamara.giorgetti@gmail.com

Spaghetti alla chitarra con acqua di pomodoro e funghi pioppini

Spaghetti Alla Chitarra Con Acqua Di Pomodoro Con Funghi

Spaghetti alla chitarra con acqua di pomodoro e funghi pioppini. Altro giorno altro post, oggi spaghetti alla chitarra, preparati con la chitarra abruzzese che mi regalò mia mamma tanti e tanti anni fa e che io uso spesso. Quindi parliamo degli spaghetti alla chitarra. Ho passato gli ultimi due giorni a preparare pomodori, ho preparato vasi di pomodorini rossi e gialli, datterini crudi con la salamoia, fatto i filetti da san marzano crudi e li ho messi nei vasi, per preparare questi ho dovuto sbucciarli e dividerli in 4 e poi levare tutto l’interno fatto di semi, acqua e quella parte bianca che è dentro ai pomodori, ma non si butta via niente. Ho messo tutto in un passino sottile e ho ricavato l’acqua di pomodoro, ho tolto le bucce sottili e le ho fatte seccare in forno e poi vi spiego come ho fatto. Con l’acqua di pomdoro ho fatto l’impasto per gli spaghetti alla chitarra. ANdiamo alla ricetta.

Spaghetti alla chitarra con acqua di pomodoro con funghi

Ingredienti per “Spaghetti alla chitarra con acqua di pomodoro e funghi pioppini”:

Per la pasta:

  • 200 g semola rimacinata
  • 200 g farina di grano duro
  • acqua di pomodoro q.b. per avere un impasto duro ma lavorabile
  • 1 cucchiaino di sale fino

Mettete tutto nella ciotola della planetaria o a mano e lavorate a lungo, fate poi riposare almeno un’ora.

Per il condimento:

  • 500 g di funghi pioppini
  • 1 spicchio di aglio
  • qualche cucchiaio di pangrattato fatto in casa, le briciole e tostato in forno
  • olio q.b.

Mettete l’aglio in una padella con 2 cucchiai di olio e fate saltare i funghi velocemente, non fateli cuocere troppo a lungo, aggiungete una parte di pangrattato e lasciate da parte.

Prendete la pasta e fate gli spaghetti con la chitarra (la chitarra abruzzese) se non l’avete fate le tagliatelle. Mettete una pentola capace con l’acqua e quando bolle aggiungete il sale e gli spaghetti, dopo qualche minuto saranno cotti e passateli subito nella padella con i funghi spadellate e aggiungete altro pangrattato. servite caldi con una spolverata di polvere di bucce di pomodoro. Un sapore ottimo.

Come fare gli spaghetti alla chitarra qui una piccola spiegazione.

Per fare l’acqua di pomodoro: tagliate i pomodori in pezzetti e lasciateli dentro ad un passimo per qualche ora fino a che non avranno tirato fuori tutta la loro acqua, io ho usato anche l’interno dei pomodori che avevo usato per fare i filetti crudi da conservare e h ricavato molta acqua.

Per fare le bucce di pomodoro: Ho sbucciato i pomodori passati in acqua bollente per fare i filetti, come sopra, e le bucce le ho messe a seccare in forno, o nell’essiccatore se lo avete, e poi le ho frullate ricavandone una polvere,  da usare per decorare i piatti, per dare il sapore di pomodoro, nelle bucce il sapore del pomodoro è molto concentrato, e poi non si butta via niente, e in questo modo abbiamo usato il pomodoro tutto intero per tre preparazioni.

 

 

 

     tamara

Print Friendly, PDF & Email

This Post Has 2 Comments

  1. lara

    che spettacolo

    1. TamTam

      Grazie carissima, erano molto buoni, con questo leggero sapore di pomodoro mi sono piaciuti, tanto che anche oggi ho impastato con l’acqua di pomodoro 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.