tamara.giorgetti@gmail.com

Spaghetti della Valtellina

spaghetti della valtellina

I prodotti di Lovetaly facevano parte del premio datoci per la creazione del piatto legato ad un’opera d’arte – qui il post – piatto che abbiamo fatto in occasione di Arti&Mestieri alla Fiera di Roma invitate dallo chef Fabio Campoli, Sabrina di Natosottoilcavolo foodblogger ed io abbiamo partecipato con i nostri piatti e siamo state premiate, grande soddisfazione.

Quando ho preso in mano questa scatola mi sono detta: “adesso che pasta invento con questi spaghetti?” l’occhio però mi è subito scivolato sulla dicitura “Valtellina” e lì è partita la ricetta, ho visto il piatto pronto. Dovete sapere che sono una grande estimatrice dei Pizzoccheri, in inverno li faccio molto spesso, tutta la famiglia adora i pizzoccheri e devo dire che non c’è ricetta migliore a conclusione di una fredda giornata mangiarsi questa pasta inondata di abbondante formaggio Bitto o Fontina.


Gli spaghetti della Valtellina, anzi i Fidelin del Moro nascono nell’Azienda Moro di Chiavenna in provincia di Sondrio, azienda che produce pasta da oltre 150 anni, devo dire che ho trovato questi spaghetti ottimi nel sapore e nella cottura, d’altra parte conosco il nome da anni mangiando i loro pizzoccheri per cui mi sono trovata bene e posso caldamente consigliarli.

Confesso di aver visto per la prima volta questi spaghetti della Valtellina quando mi sono stati regalati da Lovetaly.  Lovetaly è il  portale dell’enogastronomia italiana di qualità, Lovetaly è Guido Lucarelli suo creatore. Cibi e vini made in Italy, pasta, cioccolato, i prodotti biologici di ottima qualità, olio, confetture di cipolla ai vari sapori, sughi pronti, confetture dolci e tanti bei barattoli di sughi di pomodoro tra cui quello di pomodorini gialli, e poi il miele, la pasta, i biscotti, insomma una varietà infinita di ottimi prodotti biologici delle migliori marche, come la Bioitalia, la Daunia&Bio.

Qui tutte le grandi marche di Lovetaly.

 

spaghettivaltellina1

 10079

Un altro prodotto era il cioccolato al latte al sale dolce di Cervia dei fratelli Gardini. I Gardini hanno ereditato la passione per la pasticceria artigianale dai genitori. Manuele e Fabio Gardini sono cresciuti prima nella panetteria e dopo nella pasticceria dei genitori sulla riviera adriatica. La passione dei due fratelli è il cioccolato e si dedicano alla sua lavorazione in modo totale. Aprono nel 1987  i provincia di Forlì l’Artigiano cioccolateria artigianale dove mettono a frutto la loro esperienza e oggi quella cioccolateria, l’Artigiano,  è diventata una delle eccellenze italiane nel mondo. Una delle specialità dei fratelli Gardini è il cioccolato aromatizzato al il Sale dolce di Cervia, dolce per avere una percentuale alta di cloruro di sodio, famoso anche perché conosciuto come il Sale del Papa perché già dal 1400 Cervia rifornisce la mensa pontificia del suo pregiato fiorsale. 

x10307.jpg,qminImageFormat=288px.pagespeed.ic.3oBymHHnNr 10315

 

Il panettone farcito con crema al limone, lemoncream dell’azienda Scar Pier.  Un classico panettone al lievito naturale farcito di crema di limone, morbido, ben lievitato con sapori ben dosati. Un ottimo panettone di pasticceria. 

spaghetti della valtellina

 Ingredienti per Spaghetti della Valtellina per 2 persone:

  • 250 grammi di spaghetti di grano saraceno “Fidelin del Moro”
  • 300 grammi di verza  tagliata a striscioline e lavata
  • 4 patate piccole sbucciate e tagliate a tocchetti
  • 2 spicchi di aglio
  • 1 ciuffo di salvia fresca
  • 1 peperoncino
  • 30 grammi di burro
  • 1 etto di formaggio Bitto grattato

Mettere al fuoco una pentola piena d’acqua e appena bolle metterci dentro la verza e le patate con un cucchiaio di sale grosso, far cuocere qualche minuto e aggiungerci i Fidelin del Moro, far cuocere il tempo necessario alla pasta. Intanto mettere il burro in una padellina e appena comincia a scaldarsi aggiungerci  l’aglio, la salvia e il peperoncino, farli diventare appena biondi, nel frattempo scolare gli spaghetti, metterli in una zuppiera e versarci sopra il condimento con burro, aglio e salvia e subito dopo il bitto e girare molto bene per amalgamare i sapori. Un piatto eccezionale, che conoscevo e ho rifatto molto volentieri.

spaghetti della valtellina

Print Friendly

This Post Has 10 Comments

  1. Pingback: Spaghetti della Valtellina - Un pezzo della mia...

  2. sabrina

    Questi spaghetti sono veramente buoni! E’ un periodo che mi ha preso col grano saraceno…preparati così sono perfetti, un classico intramontabile con ingredienti di stagioni e sapori legati alla perfezione! Bella la recensione e le foto ormai..non so più come complimentarli!

    1. TamTam

      grazie amica mia, tu li conosci, hai fatto una bellissima ricetta con questi spaghetti…un abbraccio

  3. raffaella

    con il freddo e la pioggia di questi giorni un piatto così scalda solo a guardarlo! praticamente è come i pizzoccheri…giusto? e questi spaghetti proprio non li conoscevo!
    raffaella

    1. TamTam

      Raffaella grazie, gli spaghetti sono come i pizzoccheri, un po’ più consistenti e più fini, ma buoni, molto, un caro saluto

  4. edvige

    Questa marca è sconosciuta dove vivo io mai vista al limite con la farina di grano saraceno trovi i pizzocheri. Buono ottimo dovrei farlo però con la pasta integrale che non è la stessa cosa. Buona fine settimana.

    1. TamTam

      Edvige ciao e grazie della tua visita, questa e una marca di pizzoccheri conosciuta e fanno anche gli spaghetti, sono davvero ottimi, ciao carissima

  5. Fr@

    Sono perfetti per una giornata come quella di oggi.
    Buon fine settimana.

  6. Lalla

    Mi piace moltissimo il fatto che cuoci pasta e verdure insieme….sai che sapore che prende quella pasta ;-)! Bella ricetta Tamara!!!

    Un bacio

  7. Pingback: Fusilli con calamari su crema di broccolo - Un pezzo della mia Maremma - …ma sono tante le cose meravigliose di questa terra e in particolare vi racconterò della cucina…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *