tamara.giorgetti@gmail.com

Frittelle alla banana di Samoa – Panikeke Lapotopoto

Altra ricetta da Samoa, questa volta sono le frittelle con dentro la banana, Panikeke Lapotopoto, buone, dolci, soffici,  e semplici, i piatti di Samoa sono molto semplici, molto naturali con pochi ingredienti ma gradevoli. Molta frutta, molto latte di cocco e verdura, anche carne ma a me non interessa e ricette con pesce  che qui verrebbe definito “povero”.

Il nostro Abbecedario culinario mondiale continua il suo viaggio e fra pochi giorni faremo nuovamente la valigia per altri lidi.

panikeke, frittelle di banane

Qualche immagine di Samoa presa dal web, isola splendida, le sue spiagge, il cielo, le albe i tramonti

   1111

 

index

 

images

 

logo

Ricetta presa dal blog di Resy,  qui.

Ingredienti per Frittelle alla banana di Samoa – Panikeke Lapotopoto:

  • 110 grammi di zucchero semolato
  • 1 uovo
  • 110 mal di latte
  • 280 grammi di farina
  • 2 cucchiaini di lievito per dolci,  io cremore di tartaro
  • 1 pizzico di sale
  • 1 grossa banana molto matura
  • 750 ml di olio evo per friggere
  • zucchero a velo per spolverare

 

FRITTELLE SAMOANE

Sbattete l’uovo con lo zucchero, aggiungete il latte continuando a sbattere, continuare con la farina setacciana con il cremore di tartato e per ultima la banana schiacciata con la forchetta.

In un tegame versate l’olio, (io extravergine) efatelo scaldare, a 180° ho cominciato ad inserire la pasta prendendola con un cucchiaio e facendola sceldere con l’aiuto di un altro cucchiaio, mettete solo 3 frittelle per volta, si cuocerannbo meglio e si gireranno da sole nell’olio dorandosi bene.

Toglierle dall’olio con una schiumarola e posarle su carta scottex, spolverare con zucchero a velo.

Frittelle di banane, panikeke

Print Friendly

This Post Has 5 Comments

  1. lucia

    Tamara sono invitantissime! bacioni

  2. Maria bianca

    Già copiata la ricetta……grazie!

  3. Fr@

    Potrebbero essere presentate insieme ai dolci di carnevale. Immagino il profumo oltre che la bontà.

  4. resy

    Buone vero Tamara? Sicuramente da aggiungere agli altri dolci fritti per Carnevale.
    ^-^

  5. Rosa Maria

    Belle Tamara, devo prepararle qualche volta. Un abbraccio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *