tamara.giorgetti@gmail.com

Carciofi alla romana con prezzemolo aglio e mentuccia

Carciofi Alla RomanaO2

Carciofi alla romana con prezzemolo aglio e mentuccia. Carciofi alla romana, una ricetta semplice, dove si può apprezzare il sapore del carciofo per la semplicità degli ingredienti, pochi. Carciofi mammola, oramai alla fine quelli italiani quindi se li trovate vengono probabilmente dalla Francia, olio buono, prezzemolo e mentuccia. I carciofi si possono tagliare a spicchi, un carciofo in 4 oppure cuocere interi, messi a testa in giu nel tegame con i gambi in alto. Io li faccio in diversi modi e con varie erbette, oggi ve li lascio divisi in 4 a spicchi.

da Wikipedia. La Sagra del carciofo romanesco si volge tutti gli anni a Ladispoli Oltre un ricco programma per i festeggiamenti di Re carciofo, la manifestazione coinvolge anche i migliori ristoranti locali, i quali propongono menù speciali a prezzo fisso, con piatti tipici a base rigorosamente di carciofo come il brodetto di carciofi, i carciofi alla Giudia, i carciofi alla romana, i carciofi fritti, i carciofi ripieni.

 

carciofi alla romana

Ingredienti per  Carciofi alla romana con prezzemolo aglio e mentuccia:

  • 4 carciofi qualità mammola
  • un mazzetto di prezzemolo
  • della mentuccia o nepetella
  • 2 spicchi di aglio, 5 cucchiai di olio di ottima qualità
  • mezzo bicchiere di vino bianco per sfumare
  • sale e pepe q.b.

Pulite i carciofi togliendo le foglie più dure e tornite tutto intorno, partendo dall’alto, il carciofo con un coltellino ben arrotato, tagliate il carciofo in 4 e togliete l’eventuale barba, o peluria che in questo periodo è facile trovare con il caldo che arriva, infatti come abbiamo già detto la stagione del carciofo è oramai finita.

come pulire i carciofi

 

Lavate le erbette e tritatele  insieme all’aglio, mettete l’olio in un tegame e adagiate all’interno i carciofi, mettete sopra le erbette tritate e fate cuocere, sfumate con il vino bianco appena l’olio comincia a sfrigolare e portate a cottura a fuoco basso con il coperchio, aggiustate di sale e pepe

I carciofi si possono cuocere anche interi girati a testa in giù con i gambi verso l’alto, stessi ingredienti e stessa modalità di cottura, si aggiunge vino bianco e acqua tanto da coprire i carciofi per 2 cm, qui il coperchio è ancora più necessario per far cuocere i fondi che rimangono fuori dal calore più forte.

Portate in tavola con del prezzemolo fresco tagliato all’ultimo momento.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *