tamara.giorgetti@gmail.com

Rolls di pesce, verdura e frutta

Rolls Formaggio Su Melone O1

Rolls di pesce, verdura e frutta. Detto così sembra una cosina facile, anche a vederli sembrano facili e veloci e in effetti sono facili da preparare e anche abbastanza veloci. Bisogna solo assemblare una serie di ingredienti però bisogna avere davanti a noi tante piccole cose preparate precedentemente gelatine, polveri, verdure, frutta, e poi coppapasta, rotondo o a fiore, casomai decidessimo di coppare la base a forma di fiore, e ancora mousse già preparate, più di una perché possiamo decidere di cambiare all’ultimo momento. Io sono così è difficile che il piatto che ho pensato e magari anche disegnato arrivi a compimento come l’ho pensato, mi preparo tutte le cose e poi mentre lo elaboro, cambio idea e devo correre per casa a cercare quello che mi serve, perché non ho tutto sottomano, ho una cucina piccola ma per tutto quello che uso dovrei avere la cucina al posto del salone, il sogno della mia vita.

rolls di formaggio su melone

questa foto partecipa ai premi fotografici

Comuque questi piccoli “rolls” rotolini in italiano quando si trovano ai ricevimenti sono piacevoli da mangiare e aesso vi spieghiamo come si preparano grazie alle abili mani di Gourmandia alias Giovanna Lombardi che avendo vinto la sfida mtchallenge n. 66 di aprile con il Sartù si è aggiudicata la scelta del piatto di maggio, quindi il prossimo sarà l’ultimo prima del riposo estivo.

 

 

  1. Roller di tonno affumicato, paté di tonno, cuore di gelatina di carote su base di pane integrale affumicato

Ingredienti per il roller di pesce:

  • 1 confezione di tonno affumicato preaffettato di almeno 200 g
  • 4 cucchiai di patè di tonno
  • gelatina di carote
  • una fetta di pane integrale comprato, coppato con la forma a fiore e affumicato

per il paté di tonno:

  • 200 g di tonno in scatola sgocciolato
  • 2 cucchiai di besciamella soda
  • 80 g di burro
  • 1 cucchiaio di capperi sott’aceto, scolati
  • 50 g di parmigiano reggiano grattugiato
  • 2 cucchiai di cognac

Procedimento: Tritate finemente il tonno nel vostro mixer, aggiungete tutti gli altri ingredienti e onogeneizzate frullando al massimo, dovrà venire un composto molto fino. A questo punto mettetelo da una parte fuori dal frigo altrimenti si rapprenderà grazie al burro.
Ricetta tratta una vita fa dal ricettario di Tutto Simac,  ovviamente il paté vi avanzerà e ve la mangerete spalmato su crostini di pane tostato.

per la gelatina di carote:

  • 4 carote
  • un rametto di rosmarino

Procedimento: Pulitele carote, tagliate a pezzi e mettetele in una pentolina con l’acqua e il rosmarino, fatele cuocere e quando sono tenere frullatele con il minipimer e poi passatele al setaccio, quindi aggiungete la gelatina con le dosi secondo la marca che avete comprato. Mettete in frigorifero fino a che non diventa abbastanza dura,  una gelatina.

Per il pane da usare come base, se avete tempo potete fare un pane integrale oppure compratelo, io l’ho coppato (tagliato con  un coppapasta) a forma di fiore, quello dei canestrelli e poi l’ho affumicato con il cannello, potete usare, frutta, pan carrè fatto in casa, non comprato perché non è buono, oppure dei crostini, insomma qualcosa che sia mangiabile insieme al roll.

Come assemblare il nostro roll:

Stendete un foglio di pellicola di 35/40 cm sul piano di lavoro, stendeteci le vostre fette di tonno affumicato un po’ sovrapposte, quindi stendeteci il paté di tonno senza arrivare vicino ai bordi esterni, poi metteteci una fetta di gelatina di carote e arrotolate aiutandovi con la pellicola, formate un bel rotolino e stringetelo bene ai lati chiuendolo a caramella, mettetelo nel congelatore per qualche ora o in frigorifero così lo potrete tagliare meglio.

come si stende sulla pellicola                                                                  come si arrotola

rolls al formaggio su melone

2. Roller di zucchine, formaggio spalmabile con olive nere a pezzetti, per cuore punte di asparago su base di melone:

Ingredienti per il roller di verdure e frutta:

  • 3 zucchine di medie dimensioni
  • del formaggio spalmabile, io ho usato la Robiola 2 confezioni
  • olive nere denocciolate
  • asparagi piuttosto grossi, solo le punte, 6 cm
  • un melone dolce e maturo
  • un pelapatate meglio se con il manico

Tagliate o frullate le olive e amalgamatele al formaggio

Lavate e affettate finemente le zucchine con il pelapatate e cominciate a stenderle sulla pellicola che avrete messo sul piano di lavoro, formate un rettangono bello grande come prima,  stendedete sulle zucchine il formaggio sezna arrivare ai bordi esterni, mettete le punte di asparago a qualche cm dal bordo superiore e arrotolate, fate un rotolino stretto con la pellicola, chiudete a caramella, rotolatelo sul piano di lavoro e poi mettetelo nel congelatore, dopo 3 ore lo potete tagliare e posizionarlo sopra al vostro melo coppato come preferite, io a forma di fiore.

Questo roll è un piccolo capolavoro, fresco, estivo, adatto alle giornate i grande calura, se lo tenete in frigorifero la base di melone freddo vi farà un immenso piacere nelle giornate calde. Roll molto più facile, ci sono solo cose pronte, quindi sapete che i rolls possono essere veloci oppure più elaborati e lunghi da realizzare, ne ho fatti due così diversi per farvi vedere che si può fare di tutto. Ovviamente i miei rolls partecipano alla sfida dell’mtchallenge n.66

 

 

Print Friendly, PDF & Email

This Post Has 28 Comments

  1. Elisa Dondi

    Fanno veramente venire voglia di estate! E complimenti per le foto sempre superlative!

    1. TamTam

      Elisa grazie, sono molto semplici, non mi sono avventurata in preparazioni complicate, sono buoni soprattutto quello con il melone è dissetante…

  2. Alice

    Bellissimi, e anche le foto! Anche io voglio farli di pesce, vedo che vanno per la maggiore ma ormai non cambio idea 🙂 Anche se stavolta arriverò proprio all’ultimo!

    1. TamTam

      Alice quello di pesce è buono ma l’altro è molto più buono, fresco, estivo, il melone lo rende unico ti dico la verità 😉

  3. Manu

    Veramente belli Tamara, i gusti saranno anche semplici ma ben calibrati e per queste preparazioni è facile perdere l’equilibrio
    Molto estivi quelli alle verdure e deliziosi per un’aperitivo cena
    Le foto poi sono veramente strepitose

    1. TamTam

      Grazie Manu, io non amo impegolarmi in cose troppo complicate, che poi a) non mi mangia nessuno e io mi devo ingozzare come un’anatra, b) ci vuole un sacco di tempo e sono dei piccoli assaggini, sono andata sul semplice…grazie cara

  4. Giovanna

    Ciao Tamara, grazie per aver realizzato questi “capolavori”. Dici che non ti sei avventurata… Mi pare tu abbia preso il sentiero della realizzazione perfetta. Mica facile! Li trovo entrambi interessanti e esteticamente bellissimi e concordo con te che l’aggiunta della frutta è una specie di “segreto” per questi roll: li arricchisce nel momento stesso in cui li alleggerisce. Come direbbe mia figlia: sei “top”!!!! Grazie!

    1. TamTam

      Giovanna ti ringrazio per il commento, bello e interessante, era la prima volta che li facevo dopo averli visti in diversi ricevimenti nei vari inviti romani. Sono piacevoli, penso che si possano fare anche più piccoli proprio un solo morso, comunque li proverò con il crudo di gamberi, non l’ho potuto fare perché avevo terminato la verdura per l’esterno, ma ci riprovo, immagino un bel gelo di anguria, sai che frescura… grazie ancora

  5. Katia Zanghì

    Intanto, belli. Puliti, definiti, precisi; fatti da mano sicura e da persona di grande gusto ed esperienza. Tu dici che hai fatto dei rolls “semplici”: allora è quella a cui aspiro.

    1. TamTam

      Grazie Katia, ho avuto qualche difficoltà perché amo avere tutto prnto quando faccio queste cose e invece mi sono trovata senza alcune cose, i tempi per le foto che stavano andando, sono diverse le cose a cui pensare e la prima volta non è stato facile, ma ci riprovo 😉

  6. lagaiaceliaca

    sono bellissimi tamara!
    hai ragione, quelli alle verdure mi hanno conquistato, sono un capolavoro.
    avrei una domanda: ma è tutto senza cottura, sia le zucchine che gli asparagi?

    1. TamTam

      Tutto crudo, all raw che fa più figo…le zucchine io le mangio spesso crude, tagliate sottilissime e condite con olio, pepe e sale sono divine, e l’asparago, le punte sono tenerissime, provalo, con la base di melone è una goduria te lo garantisco, un boccone e via come le ciliegie…grazie

  7. elisa

    Che belli che sono!!
    mi è piaciuta l’dea della gelatina di carote!
    ciao
    elisa

    1. TamTam

      Grazie Elisa, per fare qualcosa di diverso e non comprare tutto pronto altrimenti si finisce per assemblare e basta, è buona, molto delicata e si spalma anche sul pane con un formaggio, ciao cara

  8. cristina galliti

    bellissimi e gusti nelle mie corde 🙂

    1. TamTam

      Tu hai fatto dei capolavori altroché 🙂

  9. leila

    che perfezione, che foto!! complimenti davvero

    1. TamTam

      Grazie Leila, è stato un piacere farli 😉

  10. Kika

    Cosa aspettavo ancora a venire a vedere queste meraviglie ancora me lo sto chiedendo.
    A parte che sono bellissimi, ma con una così attenta al bello come te, non mi è difficile stupirmi.
    Li trovo interessanti e freschi. Quello con la zucchina mi piace particolarmente.
    La base di melone è una genialata e il coplo d’occhio è assicurato.

    1. TamTam

      Kika ti ringrazio, non mi sono applicata molto dico la verità e quando ho capito che avrei potuto fare tante altre cose ormai li avevo pubblicati, dopo ti accorgi che avresti potuto fare questo e quello, però quello con il melone è stupendo, chi l’ha assaggiato l’ha descritto come “un boccone fresco per una giornata di grande caldo”, sono partita poco convinta ma con tante idee in testa, saluti cari

  11. aylin - una famiglia in Cucina

    Quello col melone è qualcosa di superlativo!!

    1. TamTam

      Sì quello con il melone è il top anche nel sapore, rappresenta l’estate

  12. Anna Laura

    Belli e buoni e, come sostengo da sempre, le tue foto “in bianco” sono spesso anche più belle di quelle scure!

    1. TamTam

      Grazie Anna Laura, quante ore regalo alle mie foto non immaginate, e poi non sono mai contenta, i risultati li vedi quando sono pubblicate, i rolls erano buoni, normali, quello con il melone super 😉

  13. Maria Teresa

    Perfetti i tuoi rolls, anche gustosissimo, frutta e verdura per l’estate, ma adatta sempre a contrastare il gusto salato e affumicato.
    Foto superlative come sempre!

    1. TamTam

      Maria Teresa ti ringrazio, mi è piaciuta molto l’idea e ho voluto provare e devo dire che sono rimasta contenta…

  14. alessandra

    leggo “rolls di pesce-verdura- frutta , sembra facile..” e penso “stik… e’ tutto fuor che facile”. Tant’e’ che poi subito dopo tu lo dici, che la cucina e’ pensare e riprensare, fare e disfare, prima di trovare il boccone perfetto, parafrasando Rovida. Ho sempre apprezzato moltissimo la tua vena tradizionale. Come esprimi tu il territorio, le tue radici, la tua storia, sono pochi a farlo. Ma stavolta, resto senza parole di fronte alla tua interpretazione di una cucina contemporanea, che affronti dalla prospettiva piu’ difficile. quella di una creativita’ piena, nella scelta delle forme, delle consistenze, degli abbinamenti. La conduci con la disinvolta maestria di chi padroneggia tecniche e gusti (e qui torniamo alla tua capacita’ di dar voce alla cucina tradizionale, perche’, checche’ se ne dica, le basi di noi che professioniste nn siamo sono quelle che abbiamo appreso in casa) e la porti a termine con uno stile che ancora non conoscevo e di fronte al quale resto davvero ammirata. E silenziosa pure. Trovami un aggettivo fra meravigliosa, entusiasmante e perfetta- declinalo al superlativo e goditelo tutto, perche’ e’ meritatissimo.

    1. TamTam

      Sono strafelice Alessandra mi era piaciuto ma non credevo di aver fatto tutto come da regolamento perché è una cucina che non mi appartiene, sì ho trovato spesso queste cosine nelle presentazioni, degustazioni ecc. ecc. ma sempre con un sapore come dicevi tu “di cartone”, e invece capperi sono proprio buoni, ho unito gli insegnamenti di mamma con quelli appresi all’mtc e il risultato eccolo. Mi sento gratificata dal tuo commento come se avessi vinto, conoscendoti so che non dispensi così facilmente questi commenti, ci devi credere, grazie ancora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *