tamara.giorgetti@gmail.com

Torta di mele semplice

Torta Di Mele Semplice

Torta di mele semplice. Abbiamo dato il via alla stagione delle torte con le mele e almeno un paio a settimana a casa mia se ne mangiano. Sono buone, poco dolci, vanno bene a colazione, a fine pasto e per uno spuntino pomeridiano. Adesso parliamo un po’ delle mele.

[1] Le mele sono un ottimo frutto, fanno bene, non ci sono controindicazioni al suo consumo. La mela è il “frutto” più destagionalizzato (lo si trova tutto l’anno) e ciò richiede la presenza di impianti che pensino alla conservazione e le rendano disponibili, cioè mature al punto giusto, per un lungo periodo. La maturazione naturale varia da fine agosto a metà ottobre. La conservazione naturale dei frutti è molto diversa nelle differenti varietà e va da uno a quattro mesi.

La mela, è il falso frutto del melo che ha origine in Asia centrale (Kazakistan) e risalirebbe al Neolitico. La specie è presente in Italia con circa 2000 varietà, ma la definizione più precisa è difficile, sono molte le specie estinte o irreperibili.
In Italia una delle mele quasi estinta, recuperata e tornata gli albori è la Mela rosa, riscoperta nelle Marche, nei Monti Sibillini da non molti anni, la mela rosa cresceva in tutta Italia, ma fu abbandonata per dedicarsi a mele più “belle”.
Si parla della Mela Rosa già nel 65 a.c., così parlava Quinto Orazio Flacco: “Quanto a sapore, le mele di Tivoli sono inferiori a quelle del Piceno, che però fanno più figura”, satire oraziane, quarta ed ottava del secondo libro. Ho conosciuto e mangiato per alcuni anni le mele rosa e devo dire che non hanno eguali, però non si trovano facilmente.

Torta di mele semplice

Adesso alcune curiosità con le mele, trovate sempre su Wikipedia

  • La mela è il simbolo della città di New York, appunto soprannominata “Big Apple” (“Grande Mela”);
  • Secondo la leggenda Guglielmo Tell pose una mela sulla testa del figlio affinché la potesse colpire con una freccia;
  • Secondo la leggenda una mela cadde in testa a Isaac Newton, ispirandogli la legge di gravitazione universale;
  • Nel cartone animato di Walt Disney Biancaneve e i sette nani, ispirato all’omonima fiaba dei fratelli Grimm, Biancaneve cade in un sonno profondo mordendo una mela avvelenata;
  • Il frutto che fece cadere in tentazione Adamo ed Eva è spesso rappresentato come una mela;
  • La Apple Records (“mela” in inglese) è la casa discografica inglese fondata dai Beatles nel 1968;
  • La mela morsa sul lato è il simbolo dell’azienda statunitense Apple Inc. (il cui nome significa, appunto, “mela”);

 

 

Ingredienti per “torta di mele semplice”.

  • 300 g di farina 0 (zero)
  • 200 g di zucchero semolato
  • 3 uova bio  o del contadino
  • 1 bustina di lievito
  • 180 ml di olio di semi
  • 200 ml di latte
  • 4 mele
  • la scorza di un grosso limone
  • 1 pizzico di sale

Mettete in planetaria o in una ciotola con le fruste, lo zucchero e le uova e montate molto bene; aggiungete il latte e dopo l’olio a filo, la scorza del limone, il sale e per ultima la farina setacciata con il lievito. Aggiungete, con una spatola,  le mele tagliate a tocchetti, imburrate e infarinate uno stampo di 22cm di diametro e infornate a 170 °C, io ventilato, fate attenzione che si scurirà presto, se fosse troppo coprite la torta con un foglio di alluminio. Fate cuocere per 30/35 minuti, abbassate poi la temperatura e lasciate per altri 10 min. Sfornate e se volete spolverate con lo zucchero a velo.

A presto con una nuova ricetta, sempre con le mele ovvio 😉 🙄 😆

 

Torta di mele semplice

Print Friendly, PDF & Email

This Post Has 2 Comments

  1. sabry

    Ciao, sono sempre a caccia di torta alle mele, proverò anche questa e poi tu sei una sicurezza. Noto con dispiacere che molti blog sono abbandonati e obsoleti, anche io sono stata latitante colpa del tempo, ma mi sono rifatta con una torta vintage.
    Se ti va di sbirciare fai pure…a presto

    1. TamTam

      Sabrina ciao, se vuoi le torte con le mele in tutti i modi, puoi venire nella nostra nuova pagina su fb “Dolci con le mele e non solo”, lì troverai di tutto, tieni rpesnete che abbiamo aperto lapagina da una settimana quindi ancora ci sono poche ricette, ma non male. Verrò prestissimo nel tuo blog 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.