tamara.giorgetti@gmail.com

Pasta con verdure e pesto al limone

http://www.unpezzodellamiamaremma.com/?p=2742&preview=true

Tante verdure fresche, piccoli germogli, cipollotti e i meravigliosi asparagi di bosco il tutto insaporito da un bel mazzetto di menta piperita colta al momento sul mio balcone. Tutte le verdure verranno insaporite da un pesto di limone e mandorle fatto con limoni biologici e qualche foglia di menta per riprendere il sapore presente nelle verdure. Prodotti  tutti a km zero dato che vengono dal mio balcone oppure dalla campagna romana. Sul km zero ci siamo, non credo siano biologiche, ma non usano pesticidi, ed è già qualcosa.

Read More

Pasta con farina di Fava di Fratte Rosa

 

fettuccelle con farina di fave

Pasta con farina di Fava di Fratte Rosa. Ho comprato la farina di Fava di Fratte Rosa a Castignano durante il Festival dell’Anice Verde, non conoscevo la farina di fave e devo dire che è ottima. Viene prodotta dall’Azienda Agricola I Lubachi a Fratte Rosa in provincia di Pesaro/Urbino. Fratte Rosa sorge tra le valli del Metauro e del Cesano a 419 metri s.l.m. su terreni argillosi denominati  “Lubachi“.
Read More

Gnocchi di barbabietola su purè delicato


rapa1

Gnocchi di barbabietola su purè delicato. Avevo visto questa ricetta su una splendida rivista patinata che avevamo preso a Milano, a Identità Golose con le mie amiche di “avventure” Sabrina, Candida e Lalla. Nella rivista dei grandi Chef della cucina italiana e internazionale, “Grande Cucina“ci sono ricette che ti fanno sognare, fatte con le più moderne tecniche ed io la stavo guardando da quando mi è arrivata tra le mani e mi aveva colpito una ricetta di Fabio Baldassarre stella Michelin 2012, presente Identità Golose. Insomma in questa rivista ci sono ricette da levare il fiato ed io ieri mi sono cimentata, negli gnocchi di barbabietola di Baldassarre. Ho rivisitato, anzi ho cambiato un po’,  la ricetta, perché non ho il sifone e invece che sparare la spuma di patate ho fatto un leggero e delicato purè. Andiamo alla ricetta: “Gnocchi di barbabietola su purè delicato“.

Read More

Pesto di Cavolo Nero e olio toscano di Castelfalfi

 

pesto al cavolo nero

Frantonio, Leccino, Moraiolo, Pendolino, sono solamente dei nomi, nomi di olive, olive originarie della Toscana o comunque dell’Italia centrale, alcune sono presenti in tutto il territorio nazionale, e danno un ottimo olio con sentori di erba appena tagliata e carciofi, mela acerba, mandorle. Ho scoperto anche che ci sono delle cultivar di olivo (cultivar è una varietà di pianta coltivata ottenuta con il  miglioramento genetico) che hanno bisogno di essere impollinati, mi hanno spiegato che ci sono uliveti grandissimi con oltre 2 mila piante che hanno due olivi impollinatori, non lo sapevo.

Read More

Spaghetti della Valtellina

spaghetti della valtellina

I prodotti di Lovetaly facevano parte del premio datoci per la creazione del piatto legato ad un’opera d’arte – qui il post – piatto che abbiamo fatto in occasione di Arti&Mestieri alla Fiera di Roma invitate dallo chef Fabio Campoli, Sabrina di Natosottoilcavolo foodblogger ed io abbiamo partecipato con i nostri piatti e siamo state premiate, grande soddisfazione.

Quando ho preso in mano questa scatola mi sono detta: “adesso che pasta invento con questi spaghetti?” l’occhio però mi è subito scivolato sulla dicitura “Valtellina” e lì è partita la ricetta, ho visto il piatto pronto. Dovete sapere che sono una grande estimatrice dei Pizzoccheri, in inverno li faccio molto spesso, tutta la famiglia adora i pizzoccheri e devo dire che non c’è ricetta migliore a conclusione di una fredda giornata mangiarsi questa pasta inondata di abbondante formaggio Bitto o Fontina.

Read More

Pici vegetariani

pici con verdure

Posto questa ricetta per una cara amica conosciuta su facebook, Man Cap, a lei piacciono molto e cercherò di scrivere una spiegazione molto chiara in modo che lei riesca a farli, sono facili Man Cap, segui molto bene la mia spiegazione.
I Pici sono la mia pasta preferita, e i Pici vegetariani anche di più. Mia nonna li faceva divinamente ed io ero sempre lì a chiederle  di farmeli “nonna mi fai i Pici, nonna mi fai i Pici” e lei dolcissima li faceva, ma io li avrei mangiati tutti i giorni, a quell’età era normale, invece mamma non li faceva tanto volentieri, sì ogni tanto ma lei era per le tagliatelle, le davano più soddisfazione, io ero e sono “piciaia” e ho voluto imparare bene a farli così li faccio quando voglio e a casa mia li adorano in tutti i modi, con tutti i condimenti. Questa volta  i mie Pici vegetariani  li ho conditi con germogli di zucchina, asparagi e carciofi, una cosa divina. Altre ricette di Pici le trovate qui, qui, e qui.

Read More