skip to Main Content

Risotto taleggio e pere

Risotto Taleggio E Pere

Risotto taleggio e pere.

Ingredienti Risotto taleggio e pere

300 g di riso carnaroli
50 g di burro
1/2 cipolla
brodo vegetale preparato precedentemente (qui il modo di prepararlo)
300 g di taleggio
4 pere abate non molto mature
una stecca di cannella

Il brodo sempre sul fuoco, deve rimane caldo fino alla fine. Tagliate la cipolla finissima e mettetela in una casseruola con un pezzo di burro, direi la metà, 25 grammi, fatela appassire senza colorare, fate tostare il riso e aggiungetelo alla cipolla, io di solito lo tosto così come andrebbe tostato, a questo punto cominciate ad aggiungere piccole quantità di brodo vegetale bollente e girate, continuate così fino a cottura, 5 minuti prima aggiungete le pere, sbucciate e tagliate a dadi e il taleggio, e continuate a girare poi spegnete il fuoco, coprite e lasciate così per 5 minuti, aggiungete ancora burro per mantecare.
Per fare il piatto. Ho messo una nocciolina di burro in una padella, appena sciolto ho aggiunto alcune fette di pera, le ho fatte colorare e le ho appoggiate nel piatto come decorazione e sopra il risotto, meraviglioso si scioglieva in bocca, il taleggio e le pere hanno conferito un’ eccellente cremosità e il tocco finale è stata la cannella grattugiata sopra, divina…provatelo.

Print Friendly, PDF & Email
Questo articolo ha 0 commenti
  1. mi piace questa foto così calda si sposa bene con il senso del calore famigliare che secondo me ha ogni risotto. Questo risotto deve essere buonissimo, io di solito con le ere abbino del pecorino stracchinato ma non mancherò di provare anche il tuo abbinamento. un bacione

  2. Fantastico!! Ne immagino il sapore e la spolveratina di cannella deve starci benissimo! Io preparo raramente risotti perché a mio marito non piacciono granché (al contrario di me..) ma quando vedo i tuoi li mangerei con gli occhi…Un abbraccio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back To Top