tamara.giorgetti@gmail.com

Marmellata di limoni al profumo di cardamomo

Marmellata Di Limoni

Marmellata di limoni al profumo di cardamomo. Avevo dei bellissimi limoni, grandi con una bella buccia soda, ordinati in Calabria insieme ad altra frutta e ortaggi di vario genere. Dopo un paio di giorni ho capito che se li avessi lasciati lì si sarebbero rovinati, non li avrei consumati tutti. Io uso molto la buccia per le crostate e dolci vari, anche nei ciambelloni metto la buccia del limone o dell’arancio e poi ne metto sempre molta nelle polpette. Uso i limoni anche per fare il pollo, è ottimo arrosto con i limoni fatti a spicchi, ma erano sempre troppi quindi ho pensato di fare una buona marmellata. Ecco questa si può chiamare marmellata, quella preparata con gli agrumi, da non confondere con le confetture preparate con tutta l’altra frutta.
In giro si trovano mille ricette e sono tutte simili, per non dire uguali, ma ne ho trovata una che usava limoni americani, una ricetta molto semplice, senza troppi passaggi in acqua per togliere l’amaro della buccia, che a me piace dico la verità, a cui ho aggiunto del cardamomo, una delle spezie più profumate secondo me.

 

 

Marmellata di limoni

Ingredienti per Marmellata di limoni al profumo di cardamomo:

  • 2 kg di limoni biologici e appena colti
  • 1,5 kg di zucchero
  • un cucchiaino di semi di cardamomo

Lavate molto bene i limoni con uno spazzolino per togliere la polvere, io li ho lasciati a bagno per diverse ore, eliminate le stremità, tagliateli un verticale in 4 e poi a fettine sottili in orizzontale, tenete da parte i semi che troverete. Mettete i limoni tagliati in un contenitore raccogliendo anche il succo che avranno rilasciato. Coprire a filo con dell’acqua e lasciate riposare in frigorifero per una notte. Il giorno successivo pesate i limoni con l’acqua e aggiungete il 70% circa di zucchero, io ne ho aggiunto 1,5 kg per 2,2 kg di limoni e acqua. Prendete i semi e metteteli in una garza, fate un sacchettino ben legato e aggiungetelo ai limoni nella pentola. Aggiungete un cucchiaino di semi di cardamomo e cuocete a fiamma medio-bassa, se necessario schiumate, ma in realtà non ce ne sarà molta di schiuma. Ricordatevi di togliere la marmellata quando sarà ancora un po’ liquida perché freddandosi diventerà più consistente. Togliete la garza con i semi e invasatela in barattoli sterilizzati. Chiudeteli bene e se la marmellata è bollente dopo poco si formerà il sottovuoto, altrimenti li dovrete sterilizzare metendoli in una pentola coperti di acqua facendoli bollire per 3 minuti e facendoli raffreddare nella pentola. I miei hanno fatto il sottovuoto dopo pochi minuti.

marmellata di limoni

Ricetta vista su One girl in the kitchen

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.