tamara.giorgetti@gmail.com

Ravioli di zucca su salsa di prugne conditi con burro, malvasia e grana

Ravioli Di Zucca O1

Ravioli di zucca su salsa di prugne conditi con burro, malvasia e grana. In occasione dell’evento “Il Giallo della Malvasia” che si terrà nel weekend 1-2 ottobre 2016 alla Corte Agricola La Faggiola, la Strada dei Vini e dei Sapori dei Colli Piacentini e la Strada del PO e dei Sapori della Bassa Piacentina lanciano, in collaborazione con ALMA e AIFB, il contest social  #AromiGialloMalvasia, con l’obiettivo di far scoprire i prodotti agroalimentari piacentini ad un pubblico social specializzato.

In collaborazione con la Camera di Commercio di Piacenza, la Strada dei Vini e dei Sapori dei Colli Piacentini, la Strada del Po e dei Sapori della Bassa Piacentina,  La Faggiola Srl, Bloomet Srl, hanno selezionato 30 Food&Wine blogger AIFB, inviato una Mystery Box con prodotti agroalimentari piacentini compresa  una bottiglia di Malvasia di Candia Aromatica dei Colli Piacentini, con questi prodotti abbiamo preprato una ricetta che parteciperà al contest.

Conoscendo molto bene la zucca piacentina, ho la fortuna di trovarla al mercato a Roma, il mio primo pensiero è stato quello di fare la farina di zucca che normalmente uso, la zucca però era poca quindi sono andata a comprarla, ho fatto la farina, poi ho preparato la pasta per fare i ravioli, quindi ho cotto la zucca in forno e l’ho ridotta in purea, ho fatto appassire le susine da mettere all’interno dei ravioli e poi ho cotto le susine per fare la salsa con cui condire i ravioli, una ricetta elaborata ma per me di grande soddisfazione, non si può pensare di rifare in mezzora, ci vogliono molto ore ma il risultato a chi ama un certo tipo di cucina, quella che esalta i sapori è garantito.

 

ravioli di zucca V3

Logo Strada Dei Vini e dei sapori dei colli Piacentini Logo Strada del Po e dei sapori della bassa piacentina

 

 

 

 

 

 

Strada dei vini e dei sapori        Strada del Po

Nella Mistery box che ci è stata inviata erano presenti gli ingredienti testo “La Cucina Piacentina” di Andrea Sinigaglia e Marino Marini (Orme-Tarka, Lit Ed. Srl) e sono stati forniti da alcune aziende agricole e agroalimentari piacentine:

• Aglio bianco e scalogno piacentino ( Delfanti )
• Salsa a base di Pomodoro (Cascina Pizzavacca)
• Grana Padano ( Caseifici Santa Vittoria e Borgonovo, Latteria Sociale Stallone)
• Miele Piacentino (Azienda Agricola il Poggio)
• Zucca Piacentina ( società agricola Graffignana Srls)
• Susine tardive ( Azienda Agricola Maldotti )
Malvasia Mimosa (fratelli piacentini)

Insieme ai prodotti in elenco era presente una bottiglia di Malvasia, 2015 con cui ho sfumato i ravioli con il burro e il grana.

 

giallo malvasia

 

Ingredienti per Ravioli di zucca su salsa di prugne conditi con burro, malvasia e grana:

per i ravioli

  • 150 g di semola rimacinata
  • 100 g di farina O
  • 20 g di farina di zucca – fatta da me –
  • 1 uovo più un tuorlo – se serve –

per il ripieno

per il condimento

 

raviooli di zuccaV2ravioli di zucca V3Per la farina di zucca: tagliate la zucca a fettine sottili e mettetela in una teglia con carta forno e lasciatela in forno per alcune ore a temperatura bassissima, si deve disidratare, questo andrebbe fatto il giorno prima.  Quando la zucca sarà secca al punto giusto frullatela così da ricavarne la farina che vi servirà. Mentre cuoce la zucca mettete anche una decina di susine in forno per farle disidratare,  serviranno dopo per mettere all’interno del raviolo insieme al ripieno di zucca.
Per fare il ripieno dei ravioli mettete la zucca a cuocere in forno in una teglia con poca acqua alla base, incartate la buccia della zucca con carta alluminio per non farla toccare nell’acqua e fatela cuocere a 140° per un’ora, fino a che non sarà morbida al tatto.
Per fare la pasta. Mettete le farine in una ciotola, aggiungete il sale e le uova quindi procedete ad impastare, all’inizio mettete un uovo e mezzo e poi se dovesse mancare del liquido potete aggiungere qualche goccia di latte, lavorate bene e poi fatelo riposare per un’ora.

Preparate il ripieno dei ravioli. Schiacciate la zucca con un passapatate, aggiungete gli altri ingredienti, grana, sale, pepe, noce moscata, lavorate bene e mettete a riposare.
Riprendete la pasta e tirate delle strisce, non troppo sottili, riempitele con un po’ di impasto e metà susina, copritele con altra pasta, quindi tagliate con la rotellina  per i ravioli, continuate fino all’esaurimento degli ingredienti.

Mettete le susine in una piccola casseruola con pochissima acqua e fatele cuocere a fiamma bassa, quando saranno cotte frullatele con olio extravergine fino a farle montare come una maionese, aggiungete un po’ di sale e lasciate da una parte.

Cuocete i ravioli in acqua bollente con poco sale nel frattempo mettete del burro in una padella e una volta fuso aggiungete i ravioli appena cotti con una spruzzata di malvasia, spadellate e spolverate con abbondante parmigiano.

Mettete nei piatti una cucchiaiata di salsa di susine e sopra i ravioli con abbondante parmigiano, qualche susina come guarnizione. Ho fatto anche una piccola quenelle di parmigiano da mettere nel piatto.

ravioli di zucca V1

Print Friendly, PDF & Email

This Post Has 2 Comments

  1. Sara Sguerri

    Meravigliosi questi ravioli Tamara! La farina di zucca è il tocco di classe… Una marcia in più. Bravissima!

    1. TamTam

      Sara ti ringrazio, la faccio da tempo e non solo di zucca di tante altre verdure e le uso come farine o come decorazioni ai piatti, sono molto profumate…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *