tamara.giorgetti@gmail.com

Roscón de reyes – Ciambella dei Re Magi

Roscon De ReyesO3

Roscón de reyes – Ciambella dei Re Magi. Il Roscón de Reyes è un dolce spagnolo che si prepara per l’Epifania, possiamo definirlo parente molto stretto della Galette des rois francese, per quello che rappresenta, è un dolce che si prepara per l’Epifania, però il procedimento è totalmente diverso e il risultato anche, un dolce abbastanza brioscioso il Roscón, quanto morbido e umido la Galette.
Le feste di Natale sono molto sentite nella cattolica Spagna e ogni ricorrenza ha i suoi piatti e quella dell’Epifania ha il Roscon de Reyes, la Ciambella dei Re Magi. Dolce antichissimo delle feste natalizie anche se la sua origine è pagana; ai tempi dei romani si era soliti eleggere un re per la festa, quindi veniva preparata una torta con fichi, datteri e miele da dividere e distribuire al popolo e agli schiavi. Tra le varie fette si nascondeva una fava secca, ed il fortunato che casualmente lo trovava era nominato re. Questa tradizione arrivò prima in Francia con la Galette de rois e successivamente in Spagna, quando il re Filippo V decise di introdurla durante le festività natalizie. Oggi all’interno della Ciambella dei Re Magi si nasconde un pupazzetto e non più la fava secca. Il dolce viene decorato all’esterno con canditi e frutta secca e si porta a tavola con una corona e un gioiello. Ancora oggi chi trova il premio è considerato il re della festa.

Ingredienti Roscón de reyes – Ciambella dei Re Magi:

  • 400 grammi di farina 0
  • 10 grammi di lievito di birra fresco
  • 125 ml di latte intero
  • 100 grammi di zucchero
  • 70 grammi di burro morbido
  • 1 cucchiaio di miele
  • 1 uovo intero
  • scorza di 1 arancia e di 1 limone
  • 1 cucchiaio di rum
  • 1 cucchiaio di acqua di fiori d’arancio
  • canditi di vario tipo per le decorazioni

Sciogliete in un contenitore il lievito di birra con il latte tiepido, impastatelo con 100 g di farina (tolti dai 400 g) e fatelo riposare per circa 30 minuti.

Mettete la farina setacciata nella ciotola della planetaria, aggiungete lo zucchero, il latte con il lievito sciolto mescolando fino ad ottenere un impasto morbido ma lavorabile, se dovesse servire aggiungere altra farina, un cucchiaio.

Aggiungete il rum, il burro morbido, la scorza di arancia e limone, l’uovo, l’acqua di arancia e un pizzico di sale e impastate con il gancio fino ad avere un prodotto liscio. Coprite con la pellicola e mettete a lievitare fino al raddoppio, almeno 3 ore, dipende dla calore che avete in casa, consiglio il forno con luce accesa.

Riprendete l’impasto e lavoratelo per fare una ciambella, disponetelo in una teglia con il buco in mezzo, o imburrata o ricoperta di carta forno e lasciatelo riposare per farlo lievitare di nuovo, da 30 min. ad un’ora.
Sbattete un tuorlo e spennelateci la superficie del Roscon de reyes, poi zucchero a velo e canditi o quello che preferite. Infornate per 30 min. a

Sbattere il tuorlo dell’uovo e spalmarlo sulla superficie del Roscón aggiungendo zucchero a velo e frutta candita quindi infornare per 15 min. a 180° poi abbassate a 160° per altri 15 min. controllate il colore non deve diventare troppo scuro. Sfornate, lasciate raffreddare e servite.

Ricetta nata da varie ricette trovate in rete, qualcosa dalla cuoca sopraffina, qualcosa da giallo zafferano, qualcosa da un’amica di trattoria muvara e prove fatte da me.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *