tamara.giorgetti@gmail.com

Tagliatelle con farina di canapa

Farina Di Canapa

Ecco le mie tagliatelle con la farina di canapa, sono felice e soddisfatta, felice di aver conosciuto una nuova farina e soddisfatta del risultato. La farina di canapa si ottiene macinando i semi di canapa sativa, la “sorella” botanica della canapa indiana. Si tratta di una farina integrale molto pregiata, ricca di fibre, vitamine, sali minerali ma soprattutto proteine (quasi) complete.

Dai semi di canapa si ottiene l’olio importante per il nostro organismo avendo un’alta concentrazione di grassi omega 3 e 6, è anche un potente antinfiammatorio, qualcuno lo usa al posto degli analgesici e pare che combatta l’artrite. Utile per la pelle, dermatiti, acne si trattano applicando l’olio di canapa, efficace anche per curare le micosi della pelle e delle unghie.

Nei derivati della canapa questi due grassi – omega 3 e omega 6 – non solo sono presenti, ma lo sono in rapporto 3/1, ovvero il rapporto più vicino in natura a quanto raccomandato dall’OMS (olio di pesce a parte, che però deve essere chimicamente trattato). Se poi all’olio di semi di canapa uniamo l’olio extravergine di oliva (che contiene solo omega 6) si raggiunge il rapporto ottimale.
dal web

Essendo priva di glutine, va impiegata in combinazione a farine che generano glutine come farro, kamut e frumento oppure in purezza per prodotti ricchi di zuccheri e uova come il pan di Spagna e la pasta frolla. Io ho unito al farina di canapa ad una semola rimacinata e acqua tiepida, senza uova, il risultato una pasta elastica e abbastanza dura, non si è rotta in cottura e sono riuscita a saltarla in padella con le verdure.

tagliatelle con farina di canapa

Ingredienti per Tagliatelle con farina di canapa:

  • 400 g di semola rimacinata
  • 60 g di farina di canapa
  • acqua tiepida q.b. almeno 200 ml

per il condimento

  • olio extravergine d’oliva quello buono, siate generosi
  • alici  almeno 8/10
  • capperi di quelli piccolini
  • 2 spicchi di aglio
  • peperoncino
  • tanti germogli di broccoli, ormai l’ultima colta sono finiti
  • bricioloni di pane tostati e messi sopra all’ultimo momento per dare croccantezza al piatto

Unite le due farine, l’acqua e impastate a lungo, almeno 15 minuti o tutto nell’impastatore, poi mettete a riposare un’ora.

Preparate il condimento, Mettete dell’olio extravergine in una padella, aggiungete l’aglio e il peperoncino, poi le acciughe e i capperi, infine i fiori di broccolo, ma solo le cimette così si cuociono in pochi minuti.

Mettete a bollire l’acqua per la pasta e fatela cuocere per 3/4 minuti, è appena fatta e cuoce subito, prendetela con una pinza e mettetela nella padella, ripassatela per un paio di minuti a fuoco alto, spegnete e aggiungete le briciole appena tostate in padella.

 

tagliatelle con farina di canapa

Print Friendly

This Post Has 4 Comments

  1. Erica Di Paolo

    Ho ceduto anche io, tempo fa, alla farina di canapa sativa, poi ai semi di canapa (che utilizzo anche per le panature e, ti dirò, sono una prelibatezza senza precedenti!!). Me ne sono innamorata all’istante. Il risultato della tua pasta è delizioso. Ricca e preziosa come piace a me, piena di quelle proprietà importanti per il benessere quotidiano. Una vera manifestazione di amore nei nostri confronti.
    Brava, davvero un ottimo lavoro.

    1. TamTam

      Ciao Erica, hai proprio ragione anche io me ne sono innamorata appena assaggiati i semi e poi la farina e adesso compro l’olio, io sarò strana ma amo tutte queste cose, questi sapori particolari, la pasta è molto buona, non credevo così tanto…

  2. mariabianca

    Ma come…..non ti vengo a trovare perchè nel mio blogroll tu non pubblichi da tre settimane; la tua ultima ricetta è la zuppa inglese.
    C’è qualcosa che non va e sono venuta a trovarti per chiederti se tutto era a posto dato che non pubblicavi da tempo.
    Queste tagliatelle sono molto particolari,mai sentito di questa farina di canapa.
    Un abbraccio,sono contenta di risentirti.

    1. TamTam

      Maria Bianca non hai il nuovo link, ho cambiato hosting sarà per quello…adesso vengo a trovarti io

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *