tamara.giorgetti@gmail.com

Sgombro marinato, a scapece, in saor, nomi diversi, ricetta simile

Sgombro

Questo è l’ultimo post, mi prendo qualche giorno e vado in Toscana, anche lì non starò ferma, spero di fare i pomodori per l’inverno, i peperoncini mi aspettano da fare ripieni, ma pizzicano da morire e purtroppo anche tante zanzare, sì  parto con l’Autan forte, è la prima volta che lo uso, ma la citronella in Maremma non funziona, per cui antizanzara chimico, antistaminico e crema cortisonica, terra di malaria, conoscete la canzone maremmamara….? ecco quella è la Maremma, però bella, selvaggia, aspra, dura, ma se ti vuoi rilassare non c’è di meglio che un agriturismo, o una stanza in affitto in qualche podere in mezzo al nulla, unici rumori, il gallo e qualche pecora.
Passiamo alla ricetta dello sgombro marinato, a scapece ecc… cambiano le regioni, scapece in Sicilia, saor o savor al nord, Friuli, ma la ricetta è praticamente uguale, ci sono piccole differenze. Io in questo modo cucino tutti i pesci azzurri compreso il baccalà che fatto così è ottimo. E’ un modo facile, veloce e di poca spesa, sono pesci poveri e anche gli ingredienti sono poveri.

  • 2 sgombri puliti
  • 2 cipolle di Tropea o bianche
  • olio evo mezzo bicchiere
  • 1 bicchiere di aceto
  • sale, peperoncino
  • timo fresco in abbondanza

Versate qualche cucchiaio di olio evo in una padella, quando è caldo metteteci i filetti di sgombro e alzate la fiamma. Cuoceteli per qualche minuto a fuoco vivace, tenete presente che bastano pochi minuti per cuocere gli sgombri poi toglieteli dalla padella e lasciateli d una parte.
Affettate le cipolle, mettetele nella stessa padella a fuoco alto e fatele rosolare girandole spesso senza farle bruciate  magari aggiungete del timo fresco in abbondanza. Quando sono quasi pronte, sempre a fiamma versateci un bicchiere di aceto e fatelo sfumare. Spegnete e versate tutto sugli sgombri e preparate un bel po’ di pane.

Print Friendly

This Post Has 0 Comments

  1. Antonella-Vera55

    Conosco bene le zanzare della Maremma…ma è sempre tanto bella!!!appetitosa ed invitante questa ricetta,adatta per questo periodo estivo.Piace moltissimo anche a a me fare i pomodori …buon lavoro e buona vacanza!

    1. Tamtam

      Ma io arrivo attrezzata, comunque mi mangeranno lo stesso, sono terribili….buon ferragosto carissima…

  2. Dolcemeringa Ombretta

    Tamara le tue foto sono strepitose come le tue ricette!!!! io sono presa da pura pigrizia in questi giorni ma me la segno:-) ti auguro di passare delle vacanze piene di gioia e serenita’!! un bacio grande

  3. Assunta

    Il termine scapece si usa anche da queste parti ed io adoro le alici cucinate in questo modo!
    Mai usato lo sgombro, lo proverò!
    Baci e buonissime vacanze!!

  4. Stefania

    Tamara è una bellissima ricetta e quel sughetto che si vede in foto istiga alla scarpetta; sono appena rientrata sul blog e sono venuta a sbirciare subitissimo da te, ora non vedo l’ora di leggere la ricetta di qualche buon pane, la mia produzione è ferma causa caldo ma riprenderò presto. un abbraccio e buone vacanze

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *