tamara.giorgetti@gmail.com

Scrigno di anelletti alle erbe dell’orto

Una ricetta inventata, costruita sugli anelletti che io amo molto. Il timballo siciliano, mi piace, l’ho fatto, ma è un po’ pesante, volevo una piatto fresco, che rappresentasse l’estate, con i suoi colori, i suoi profumi
e fosse leggero, volevo racchiudere tutto questo in uno scrigno, per ricordalo in inverno quando questi profumi non ci sono, cosa meglio degli anelletti può stare in uno scrigno? la pasta migliore per queste creazioni, anche dopo le due cotture è perfettamente al dente.

Ingredienti per due persone:

200 grammi di anelletti
due zucchine medie
6 pomodori freschi
erbe varie (origano, timo, nepetella (nepitella, mentuccia), salvia, rosmarino, altre se vi piacciono
olio evo
peperoncino
aglio

Tagliare le zucchine nel senso della lunghezza e gratinarle. Preparare un sughetto di pomodoro fresco con aglio e basilico, abbastanza liquido. Rivestire una formina, quella che preferite, (io ho rivestito delle forme piccole rotonde, in ceramica bianca) con le zucchine lasciando che escano dal bordo, serviranno dopo a chiudere lo scrigno, cuocere gli anelletti per i minuti richiesti e condirli con il pomodoro.
A questo punto mettere un paio di cucchiai di olio evo in una padella, metterci uno spicchio di aglio schiacciato del peperoncino bello piccante, le nostre erbette lavate, asciugate e tagliate, farle stufare per alcuni minuti a fuoco medio, non devono assolutamente bruciarsi, sarebbero cattive, e poi rovesciare questo olio aromatizzato negli anelletti, girate bene e riempite le formine, chiudere con le zucchine che avevamo lasciato fuori dal bordo e mettere in forno per circa 20 minuti, calore medio. Li rifarò presto hanno il sapore delle erbe che io amo, del mio giardino.

                                     Con questa ricetta partecipo al calendario di Ammodomio

per il mese di settembre

Print Friendly, PDF & Email

This Post Has 0 Comments

  1. Ilaria&Chiara

    Si cara!!!é perfetta…metti il banner nel post e noi intanto la inseriamo!!!!Grazie mille a presto!!!BAci!

  2. Ilaria&Chiara

    Si cara!!!é perfetta…metti il banner nel post e noi intanto la inseriamo!!!!Grazie mille a presto!!!BAci!

  3. Damiana

    E’ verissimo gli anelletti tengono la cottura in modo perfetto,anch’io amo molto questo tipo di pasta!Il classico timballo siciliano è buonissimo,ma questa tua versione leggera e profumata non lo fa certo rimpiangere!!Un bacione carissima e benritrovata!

  4. Paola Bacci

    Un gustosissimo e invitante scrigno!!!! Bravissima come sempre!!! Un bacione

  5. Fr@

    “cosa meglio degli anelletti può stare in uno scrigno?” Già! 🙂
    Ho cercato tanto questa tipologia di pasta e quando l’ho trovata è stata come se avessi trovato un tesoro.
    Ottima la tua proposta.

  6. antonella

    che bonta’ , molto invitante.
    buona giornata Tamara e un abbraccio forte

  7. antonella

    perfetta si la mia ricetta dei pomodori , hai letto che e’ la tua?
    seguiro’ il consiglio per le patate piu’ arrosite.
    grazie

  8. Sar@

    Hai ragione, non c’è pasta migliore per questo appetitoso scrigno… io l’adoro! Grazie delle visite Tamara, scusa la mia latitanza, ma lo stare troppo al pc mi ha creato non pochi problemi di salute, magari non lascio molti commenti in giro, ma sappi che ogni tanto passo! Ti abbraccio 🙂

  9. diariodicucina

    Ciao Tamara, purtroppo avere piattaforme diverse impedisce certi scambi…
    A proposito della ricetta… mia madre ne fa una versione simile: fa una specie di pasta alla norma ma a scrigno come hai fatto tu 🙂

  10. Solema

    Li ho fatti più o meno così per il mio vegetariano ma con le melanzane; proverò la versione con le zucchine. Le ricette vegetariane sono ben accette, non so mai cosa fare!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *