tamara.giorgetti@gmail.com

Ravioli di melanzana affumicata con pomodorini confit e polvere di cipolla di Tropea

 

ravioli di melanzana

Ravioli di melanzana affumicata con pomodorini confit e polvere di cipolla di TropeaTitolo lunghissimo, ricetta stupenda, un connubio perfetto con la melanzana affumicata, il pomodorino confit e la polvere di cipolla rossa, ravioli che non dimenticherete facilmente, Partiamo dall’inizio, la spiegazione non è cortissima.

 

cipolla melanzana

ravioli di melanzana affumicata

Questi ravioli li ho scoperti all’Accademy Boscolo Etoile, la prestigiosa scuola di cucina  a Tuscania dove noi foodblogger abbiamo  fatto un corso di perfezionamento. Un’esperienza bellissima, stare tutte insieme,  mangiare insieme, partecipare ai corsi (c’erano tre corsi, lievitati, primi e pasticceria) e mangiare quello che avevamo prodotto, e poi rimanere a chiacchierare a lungo è stato davvero bello e spero che lo rifaremo presto, abbiamo bisogno di stare insieme almeno una volta all’anno, condividiamo le stesse passioni, tra cui la cucina e la fotografia. Come dicevo ho preso spunto da quei ravioli ma non li ho potuti assaggiare perché finirono subito ma ho aspettato che arrivassero le melanzane per poterli rifare, e adesso andiamo alla ricetta.

ravioli di melanzana

 

Ingredienti per Ravioli di melanzana affumicata con pomodorini confit e polvere di cipolla di Tropea:

per la sfoglia:

  • 500 grammi di farina di grano duro dei Molini del Ponte   la qualità Bidì
  • 1 cucchiaino di sale marino integrale
  • acqua calda non eccessivamente q.b. per avere un impasto di giusta consistenza, abbastanza duro
  • io ho aggiunto fiorellini e foglioline piccole di origano fresche, lavate e asciugate

per la farcia:

  • 2 melanzane di quelle viola, abbastanza grandi
  • 300 grammi di ricotta di pecora
  • 10 grammi di parmigiano reggiano o pecorino
  • fiorellini di origano
  • sale e pepe

per il condimento:

  • 10 pomodorini confit
  • 1 melanzana affumicata
  • aglio
  • polvere di cipolla di Tropea

ravioli di melanzane

Ho impastate tutti gli ingredienti per fare la pasta e dopo averla lavorata a lungo come qui oppure qui l’ho messa  a riposare per un’ora o un giorno.

Andiamo a preparare la melanzana. Ho preso dell’alluminio e incartato le melanzane singolarmente, appoggiate  su un fornello medio sopra ad uno spargifiamma. Ogni tanto vanno girate fino a che non sono diventate morbidissime al tatto.

Tagliamo a metà i pomodorini, meglio se piccadilly, condiamoli con sale, zucchero di canna o una goccia di miele, e origano e in forno nella parte più bassa con il grill per 30 minuti, ma controllate spesso e girateli, si devono caramellare, asciugare

Prepariamo la nostra polvere di cipolla. Prendete le bucce e le parti esterne di alcune cipolle di Tropea, ovviamente pulite ma non lavate,  e mettetele in una teglia direttamente in forno nel punto più basso con il grill acceso, ogni tanto controllate e lasciatele fino a quando non sono secche del tutto, quando toccandole si accartocciano o si rompono sono pronte. Mettetele in un cutter, macina caffè elettrico, in qualcosa che ve le riduca in polvere e frullate fino a farle finissime e mettetele da parte.

raviolidimelanzana

Riprendiamo  le nostre melanzane che saranno cotte, apriamo i cartocci di alluminio  (sentite il forte odore di affumicato, splendide) togliamo  la buccia e raschiamo la polpa delle nostre melanzane e mettiamola in un passino per far scolare l’acqua che si formerà,  nel frattempo mettiamo la ricotta in una ciotola e lavoriamola con il parmigiano, il sale, il pepe e dopo che avranno perso la loro acqua aggiungiamo anche le melanzane.

Riprendiamo la pasta e stendiamola o con la macchina o con il mattarello, come si fa di solito e facciamo delle strisce che riempiremo con la nostra farcia, chiudiamo bene i ravioli come preferiamo e mettiamolo sulla spianatoia fino a che non abbiamo finito con sotto molta farina altrimenti si attaccano. Intanto mettiamo una pentola con acqua sul fuoco.

Abbiamo preparato tutto, manca solamente il nostro condimento. Mettiamo uno spicchio di aglio schiacciato in una padella larga e bassa, aggiungiamo parte della melanzana affumicata, schiacciamola con la forchetta e appena si scalda togliamo l’aglio e aggiungiamo i pomodorini confit, facciamo amalgamare i sapori e quando l’acqua bolle cuociamo i nostri ravioli. Due minuti non di più nell’acqua e tiriamoli su con la schiumarola, spadelliamoli lentamente aggiungendo o togliendo acqua di cottura e poi impiattiamo spolverandoli con la nostra cipolla.

Rimane solo l’ultimo atto: mangiarli e vi scenderà una lacrima ve lo garantisco.

melanzana

 

Print Friendly, PDF & Email

This Post Has 12 Comments

  1. Lalla

    E’ poco splendido quel sapore di affumicato?
    Trovo che l’abbinarlo alla pasta fresca sia davvero la sua morte.
    Bellissima ricetta!
    Unica cosa di diverso che faccio da te è che io non avvolgo la melanzana nell’alluminio, la metto a diretto contatto della fiamma.
    un abbraccio

  2. Marina

    Santissima polenta !!! Ma è un piatto lussurioso…lungo si da preparare ma ne vale la pena ! Vedo un punto critico nella cottura delle bucce della cipolla…se non ti regoli con il forno si bruciano in un nanosecondo e adio la gran figata della polvere…ma deve essere una cosa strepitosa ! Se mi dici che il tuo maritozzo ha mangiato altro vado sulla Nomentana e gli dico due cose!! Grande Tamara….un bacio !

    1. TamTam

      Marina grazie, è un piatto che commuove, come ho scritto, e mio marito detesta le melanzane, trai le conseguenze…invece mio figlio è rimasto a bocca aperta, bisogna fare attenzione a non bruciare sia i pomodorini che le cipolle, guardarli molto spesso, ma si può accendere il forno invece del grill è meno rischioso, provali Marina e poi mi dici…bacio

  3. roberto

    Non ho parole Tamara. La ricetta sarà dell’etoile, ma tu ce la racconti con passione ed amore commoventi

    1. TamTam

      Roberto caro grazie, non riuscii ad assaggiarli e mi era rimasta la voglia di farlo, adesso li rifarò, sono troppo buoni…baci

  4. mariabianca

    Un piatto bello,buono ed elegante…….ne sono sicura!!!!!
    Dalle tue manine escono fuori delle cosine…….

    1. TamTam

      grazie cara, provali con le vostre melanzane verranno benissimo…un abbraccio

  5. cristiana

    Che blog ragazzi!! Uno spettacolo! Delle foto meravigliose. Sono venuta a spiare sentendoti parlare con Ada della polvere di cipolle di Tropea: ho fatto bene!! Peccato che latito dai vari blog amici ché ogni volta scopro delle piacevoli sorprese! Un abbraccio cri

  6. Stephan

    Wow, awesome weblog format! How lengthy have you ever been running a blog for?
    you make running a blog look easy. The overall glance of your site is magnificent, as well as the content!
    lo pubblico perché dice che il mio sito è magnifico così come i contenuti, fa piacere, dico la verità …

    1. TamTam

      Stehan non so se verrai mai a leggere la risposta, ma ti ringrazio mi hai fatto piacere…

  7. sabrina

    La melanzana affumicata è deliziosa con la pasta è vincente!

  8. Pingback: Tortelli di zucca mantovana - Un pezzo della mia Maremma - …ma sono tante le cose meravigliose di questa terra e in particolare vi racconterò della cucina…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *