tamara.giorgetti@gmail.com

Pesto di taccole con noci e pecorino

Pesto Di Taccole

Tempo di verdure verdi, tempo di pesto. Il pesto che noi conosciamo è quello con il basilico, il più famoso, un pesto con il suo disciplinare, un pesto amato da genovesi e non solo, il pesto di basilico è conosciuto in tutto il mondo come un’eccellenza italiana. Poi ci sono altri pesti fatti con le tante verdure che in inverno troviamo nei banchi dei mercati, tante belle, verdi e rosse, i cavoli, gli asparagi, le insalate, ricordiamoci il pesto di rughetta, più che ottimo, e poi i carciofi e i radicchi, e poi un po’ in anticipo ci sono le taccole. In realtà lo avevo fatto da tempo ma lo posto solo adesso. Le taccole sono i piselli mangiatutto, quasi trasparenti e hanno un sapore molto delicato, appena scottate e poi frullate o pestate insieme alle noci e al pecorino. Cuocete le tagliatelle e conditele, o una pasta corta se preferite, vi garantisco un ottimo piatto.

pesto di taccole

Ingredienti per Pesto di taccole con noci e pecorino:

  • 300 g taccole o piselli mangiatutto
  • 10 gherigli di noci
  • 20 g pecorino romano grattugiato
  • 100 ml olio extravergine d’oliva

Le taccole vanno solo lavate non hanno bisogno di essere pulite, non hanno neppure i fili tipici dei fagiolini. Una volta lavate mettetele per pochi minuti in acqua bollete leggermente salata, scolatele e fatele asciugare poi frullatele con un mixer aggiungendo l’olio le noci e il pecorino, continuate a frullate aggiungendo tutto l’olio che serve. Aggiustate di sale e mettete in un barattolo; se lo usate subito va bene così altrimenti copritelo con l’olio e chiudetelo con il tappo, in frigorifero si conserva per diversi giorni.

Cuocete l pasta che preferite e conditela con il pesto di taccole.

pesto di taccole

Print Friendly

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *