tamara.giorgetti@gmail.com

Panzerotti alla romana

PANZEROTTI1

Oggi il Calendario del Cibo Italiano AIFB, celebra la Giornata Nazionale dei Panzerotti, ambasciatrice Valentina De Felice, che nel suo blog ci parla dei “panzerotti del ricordo” e nel sito Aifb ci racconta la storia dei Panzerotti, leggete qui il post.

Non era prevista la mia partecipazione quindi la ricetta è vecchia, scritta abbastanza male e la fotografia non si può proprio guardare, però ricordo che vennero molto bene, e penso che adesso li farò di nuovo, scusatemi per questa presentazione.

 


Diverse blogger mi hanno detto di non conoscere i panzerotti romani, ma di conoscere i calzoni che si vendono nelle rosticcerie e pizzerie, io li conoscevo, li ho mangiati in alcuni ristoranti, come antipasti e li ho cercati su google, provate e vedrete quanti ne escono, sono fritti, io li ho fatti al forno.
Piccola spiegazione: sono toscana di nascita, infatti per partecipare al gioco-contest “l’Italia nel piatto” avevo scelto la schiaccia livornese, non solo perché mi era piaciuta, ma perché mi ha ricordato la nonna materna che faceva le schiacce con l’anice a Pasqua ed io le adoravo, per cui ho scelto la Toscana soprattutto per affetto, però vivo a Roma da tanti anni e questa volta ho scelto una ricetta romana, i panzerotti.
I panzerotti alla romana sono dei piccoli e deliziosi antipasti, fritti, io invece li ho fatti al forno, buoni, vanno bene per una cena in piedi, oppure, come si dice oggi, sono un classico cibo da strada. Sono piccoli, e mangiati caldi vanno giù in un solo boccone, adesso passo ad illustrarvi la ricetta che è di facile esecuzione, sono ottimi e leggeri.

Ingredienti per i panzerotti alla romana al forno:

  • 200 g di farina
  • 200 g di groviera,
  • 200 g di prosciutto,
  • 100 g di burro,
  • 3 uova,
  • 50 g parmigiano reggiano grattugiato,
  • sale e pepe
Mettete la farina a fontana, aggiungete il sale, il burro ammorbidito a pezzetti, due tuorli e un po’ d’acqua; impastate bene fino ad ottenere un composto omogeneo, io ho messo tutto insieme nella macchina del pane, modalità impasto, fatto riposare un’ora, stendetelo poi con il mattarello  in una sfoglia non troppo sottile.Tagliate la sfoglia con un coppapasta rotondo o un bicchiere per ottenere tanti dischi.
Tagliate il prosciutto e il formaggio a dadini, aggiungete un paio di cucchiai di parmigiano grattugiato, e un uovo, amalgamate bene e farcite ogni disco con un po’ del composto di formaggio e prosciutto. Spennellate il bordo dei dischi con un po’ di albume sbattuto che servirà da collante,  e richiudeteli a mezza luna. Posateli su carta forno dopo averli spennellati di albume leggermente sbattuto. 180°, venti minuti, comunque appena saranno dorati, buonissimi e abbastanza leggeri.
ricette copiata da qui.

 

Print Friendly, PDF & Email

This Post Has 0 Comments

  1. Le Ricette di Tina

    Woww ma che bontà!Ti son venuti meravigliosamente bene!Ciaoo grazieee

    1. Tamtam

      ciao carissima, grazie a te

  2. Mariabianca

    Non li conoscevo questi panzerotti romani…..l’unica mia perplessità e’ che non c’è alcun lievito. Siccome ho molta fiducia nelle tue ricette qualche giorno li proverò.
    Buona giornata a te.

    1. Tamtam

      sì Mariabianca sono senza lievito, sentirai che buoni, baci

  3. Cinzia Ceccolin

    Complimenti carissima!! Grazie per aver partecipato al nostro gioco e deliziosa questa ricetta romana!!! un abbraccio e buon fine settimana

    1. Tamtam

      grazie a voi Cinzia, mi diverto molto in queste occasioni, saluti

  4. Artù

    Grazie mille per aver condiviso con noi questa uscita delle ricette salate al forno! spero che ti sia divertita a partecipare con noi e a cucinare piatti della tradizione.

    grazie di tutto!

    ps. ti aspettiamo anche questa volta con il giochino, ci contiamo eh?

    1. Tamtam

      sto pensando alla ricetta da replicare, ce ne sono di belle, baci

  5. elly

    Carissima Tam, è da stamattina che ho visto questa ricetta questa è la terza volta che tento di entrare … ho avuto problemi con blogger. Poi con varie pulizie a destra e manca sembra sia riuscita finalmente a entrare.Ti confesso che sei stata una delle primissime a essere vista da me perché la curiosità era tanta. Io non li conosco sotto il nome di panzerotti alla romana e ciò che più si avvicina di mia conoscenza sono i calzoni che si trovano in rosticceria, nella versione fritta o al forno… e li conosco più grandi. Che siano questi??? E in ogni caso, questi o non questi, mi sembra che tu abbia scelto una bella ricetta perché a me è piaciuta tanto. E se son piaciuti alla romana doc, vanno bene per tutti!!!! Mi sa che tu sei più romana di me dopo 40 anni! Io mi sono trasferita circa 20 anni fa… un po’ più vicina alla Maremma. In tre quarti d’ora da qui ci si sta!!! Sto sulla strada giusta!!! E’ stato un vero piacere averti conosciuto!! E mi sa che non ci perderemo di vista!

    1. Tamtam

      Elly ma sei anche maremmana? io sì, siamo tutte e due romane doc adottate, un caro saluto

  6. raffy

    che buoniiiiiiiiiiii!!!

  7. Annalisa -Piccanti Sapori Speziati-

    Hanno un aspetto gustosissimo!!!

  8. elena

    complimenti per questa ricetta, come anche per la sfogliata, hai sfornato dei capolavori, anche questa è copiare …invece di sfornare la solita pizza qualche volta si potrebbero proporre, non è vero?
    spero ti sia divertita e ti aspettiamo ancora a giocare con noi! Ciao!

    1. Tamtam

      ciao carissima, devo ripassare anche da te per l’abbecedario…un abbraccio

  9. 2 Amiche in Cucina

    ciao, anche io sono romana e non li conoscevo come panzerotti, ma come dice Elly, qui sopra, io li chiamo calzoni, ma il nome non importa, sono golosissimi, felice di averti avuto con noi questo mese, a presto

    1. Tamtam

      io li ho trovati un paio di volte e siccome li conoscevo, ho cercato la ricetta su google…un saluto

  10. vickyart

    sono salati! che buoni!una bontà!

  11. Fabipasticcio

    Sebbene ormai mi consideri veneziana per adozione, la romanità che è in me si risveglia quando si parla di cucina romana.
    Mi accodo al commento di Elly e di 2 amiche in Cucina, ricordano più i calzoni di rosticceria, ma comunque vogliamo chiamarli posso dirti solo: BUONIFFFFFFIMI!!!! Complimenti!

    1. Tamtam

      Fabi ciao, sicuramente assomigliano ai calzoni, anche questi sono fritti, io li ho fatti al forno, ma l’impasto è diverso, sono molto buoni

  12. Loredana

    Visto che Elly ha dato il suo ok , posso molto umilmente dirti che a me questi panzerotti sembrano semplicemente stupendi!
    Passamene un paio che come cibo da strada mi sembrano perfetti!!
    Grazie per la tua partecipazione , è stato un piacere averti tra noi! 🙂

    1. Tamtam

      grazie Loredana 😉

  13. Donaflor

    questi panzerotti al forno sono una delizia per il palato e gli occhi! buonissimi!
    il panzerotto è il cibo che anche qui da noi in Puglia è un must della nostra cucina tradizionale e li mangiamo molto spesso!
    grazie per aver partecipato alla nostra rubrica e spero ti sia divertita!
    un bacione

    1. Tamtam

      ciao carissima, quelli pugliesi sono famosissimi, un caro saluto

  14. Yrma

    Grazie mille per averci onorato della tua partecipazione! cosa dire se non un…bravissima!!!!E condivido: anche io preferisco una cucina piu leggera;-) Un abbraccio!

    1. Tamtam

      grazie Yrma, un caro saluto

  15. carla

    Ciao, grazie di aver partecipato con questa bella ricetta.
    Al forno sono sicuramente più leggeri e se ne può mangiarne anche qualcuno in più,
    anche perché sono sicura che uno tira l’altro!!!
    Spero che parteciperai ancora al nostro gioco perché sei bravissima!!!
    Un abbraccio

  16. Un'arbanella di basilico

    Ciao Tamara, lo sapevo che eri tu la guest per questo mese, sono stata molto contenta di averti compagna di viaggio, anche se per una volta, anche in questa avventura. I tuoi panzerotti sono proprio come li faceva mia nonna, qualche volta ci metteva anche un po’ di spinaci, e mi sono sempre piaciuti molto. Un bacione a presto

  17. Elena

    Ciao cara, sono felicissima che tu abbia vinto il contest.. te lo se proprio meritata e che dire di questi panzerotti… sono favolosi..

  18. Ilaria

    Ma sono bellissimi questi panzerotti!! Ma sai che danno l’illusione cromatica di essere cuciti con il filo per tutto il contorno? Sono fantastici!
    Queste preparazioni mi affascinano sempre. Si mangiano con le mani e quando si comincia a prenderne dal vassoio non si riesce più a smettere.
    E’ stato un vero piacere averti con noi per questo appuntamento della cucina regionale. Spero che parteciperai ancora in futuro… magari con un’altra ricetta della “nostra” Toscana… 🙂
    Un bacio.

  19. Cucina che ti passa - RUMI -

    Scausa il ritardo nel passare dal tuo blog Tamara ma alla fine ce l’ho fatta a finire il giro! Ti faccio ancora i miei complimenti per aver vinto il nostro giochino ed anche per la golosa ricetta!
    Li conosco eccome queste bontà!! li faceva spesso anche mia nonna però fritti. Devo provare a farli al forno.
    Di sicuro più leggeri!!
    bravissima e baciii

  20. Fr@

    Li conosco ma con l’impasto della pizza. Interessante questa versione.

  21. Greta Giordano

    Ciao complimenti sei bravissima … Sono diventata tua follower… Se ti va di passare da me sei la benvenuta… Adoro i panzerotti…..:)

  22. Francesca

    Ciao ma che bello il tuo blog e quante ricettine sfiziose tutte da copiare. Mi sono unita ai tuoi sostenitori così ti avrò sempre a portata di click. Se ti va fallo anche tu. Francesca.

  23. Edith Pilaff

    Non li conoscevo proprio.Bellissima ricetta,mi piace il tuo “trucco” di farli al forno!
    Ciaoooo

  24. Anna Lisa

    Fatti e pappati!
    Buonissimi anche senza glutine 🙂

  25. Artù

    ma hai visto che hanno replicato anche la tua ricetta da guest blog per partecipare al giochino di questo mese!!! sono troppo contenta!!!

  26. Pingback: Torta di carciofi - le ricette di www.nonsolopiccante.it

  27. Pingback: Cucina Umbra: Biscio per L’Italia nel Piatto” | 2 Amiche in Cucina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *