tamara.giorgetti@gmail.com

Pan Fried Chicken – Pollo fritto in padella #MagAboutFood

Pollo Fritto Americano

Pan Fried Chicken – Pollo fritto in padella #MagAboutFood. Se c’è una cosa che gli americani sanno fare è cuocere la carne in modo semplice, bbq o frittura sono le loro specialità e qui si parla di pollo fritto, il miglior pollo fritto che io abbia mai mangiato. Sono toscana e da noi il fritto è come la religione si accetta senza discutere, e ricordo ancora con piacere quelle belle padelle nere, rigorosamente di ferro, che nonna tirava fuori da sotto al lavandino, di graniglia, al momento di fare la frittura. Le padelle di ferro non si lavavano mai, si pulivano con la carta gialla, quella carta meravigliosa che si usava per tante cose, ci si incartava tutto, sicuramente era piena di petrolio o di qualche altro veleno ma era bellissima e che adesso bisogna pagare per averla e si trova difficilmente. Io ne ho dovute ordinare 500 per averne 4 per il pollo fritto. Tornando ai fritti toscani posso dire che sono molto buoni, ma sono anche pesanti, la farina, l’uovo e il pan grattato, per non parlare delle fettine di carne, quelle nell’uovo ce le ripassiamo due volte, alla fine c’è un piumone inforno alla carne, e si sente solo la panatura, e poi friggiamo tutto.
Il pollo fritto americano per me è stata una sorpresa, buono, leggero, croccante, lo farò di nuovo, quelle 24 ore nel latticello lo rendono morbido e saporito.

Per tutto il resto, vi rimando al post di Susy May che avrà scritto cose meravigliose, cliccate qui

 

Ingredienti per Pan Fried Chicken – Pollo fritto in padella:

  • 1 pollo possibilmente ruspante tagliato in 8 pezzi
  • ½ litro di latticello
  • 2 cucchiai di sale
  • 2 cucchiai di paprika

il resto nel sito Mtchallenge, rubrica L’America di green book qui

Print Friendly, PDF & Email

This Post Has 2 Comments

  1. edvige

    Io pur avendo la friggitrice se faccio il fritto molto raramente uso la padella di ferro per il fritto secondo me è il massimo ma.. sempre di fritto parliamo. Per quanto buono devo salvare la ricetta per…prossima frittura non prima di luglio/agosto altrimenti troppo vicino all’ultima. Prendo nota. Ciaoo e buona serata.

    1. TamTam

      Come sei brava Edvige, io ho fatto un fritto dietro a quell’altro per carnevale, poi il pollo e devo dire che lo faccio spesso, però è sempre poco e leggerissimo, controllo sempre con il termometro e quelli di carnevale non hanno sporcato neppure la carta, questo sì perché è con l’extravergine. Non resisto 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.