tamara.giorgetti@gmail.com

Octopus burger con melitzanosalata e aglio marinato

Hamburger Di Moscardini

Ultimo intervento all’Mtc di questo mese, il numero 49 e poi ferie fino a settembre, ci mancherà, ci mancheranno le astrusità dette per cercare di decifrare gli indizi, ci mancheranno le ore di attesa prima di conoscere il vincitore e alle 21 tutte lì a vedere il nome e a complimentarci e poi l’attesa per la nuova ricetta. Ormai è una scadenza che è entrata nella nostra vita siamo abituate a quell’ansia, però ci riposeremo e ci serve anche questo.

hamburger di moscardini

Io sono vegetariana o come ho saputo recentemente pesciariana (così mi definiscono), cioè non mangio assolutamente carne, ma ogni tanto mi concedo alici, e questa volta nel mio congelatore ho pescato dei moscardini ma la mia sete di cadaveri finisce qui e questa cosa succede raramente, l’unica cosa che mangio davvero sono le alici in tutti i modi, ho una vera passione.

bannergiugno15

Volevo continuare con il vegetariano ma ho pensato di accontentare un pubblico più vasto. Adesso vi dico una cosa e credetemi: non ho mai mangiato un panino più buono di questo, io non mi accontento facilmente, sono molto critica anche verso me stessa, faccio e rifaccio una ricetta fino a che, secondo me, è perfetta, e questo panino è perfetto e vi chiedo di assaggiarlo, di rifarlo con gli stessi ingredienti, sono bilanciati, i sapori  si percepiscono tutti uno per uno, il sapore delicato del pesce con la salsa alle melanzane è difficile da immaginare ma è perfetto, provatelo.

Al panino ho avvicinato una salsa di melanzane e yogurt greco, e poi cetriolini e aglio in agrodolce.

Ingredienti per 4 panini, ho fatto gli stessi trovate qui nel post dei buns ai cannellini la ricetta

Ingredienti per i burger con i moscardini:

  • 400 g di moscardini
  • 300 g di patate
  • 1 spicchio di aglio
  • un mazzetto di prezzemolo
  • 2 cucchiai di olio
  • sale e pepe qb
  • 1 uovo piccolo
  • per la panatura, semi di canapa sativa

Bollite i moscardini precedentemente puliti e lavati fino a quando sono teneri, 20 minuti saranno sufficienti. Sbucciate, lavate, tagliate le patate e lessatele, 10 minuti basteranno per le patate. Scolate sia i moscardini che le patate e una volta intiepiditi metteteli per alcune ore in frigorifero. Tirateli fuori dal frigorifero e fate i moscardini a pezzettini, non frullateli tagliateli a coltello si dovranno sentire i pezzetti, invece le patate schiacciatele, mettete tutto in una boule e agigungete tutti gli altri ingredienti, amalgamate e rimettete in frigorifero un paio di ore.

Riprendete l’impasti, forate degli hamburger, io li ho sempre formati con le mani e non si sono mai rotti ma ognuno lo faccia con cosa vuole, lo stampo per hamburger in platica una volta costava poche lire magari si trova ancora, passateli nella panatura di semi di canapa sativa e poi fateli cuocere in una padella con poche gocce di olio.

per la salsa melitzanosalata, o salsa di melanzane greca:

E’ una salsa che accompagna pesce e carne

  • 4 melanzane rotonde  medie
  • 1/2 spicchio di aglio schiacciato
  • foglie di menta
  • 1 yogurt greco
  • sale e pepe qb
  • gocce di limone

Avvolgete le melanzane con carta alluminio e mettetele sulla fiamma accesa al minimo, giratele spesso fino a quando non saranno mordibe, a quel punto saranno cotte, apritele e con un cucchiaio raschiate tutta la polpa, mettetela in un passino per fargli perdere tutta l’acqua per alcune ore. Riprende la polpa di melanzane e mettetela in una tazza, aggiungete lo yogurt, il succo di limone il sale e il pepe, girate per amalgamare i sapori e poi assaggiate. Io ho aggiunto qualche foglia di menta.

Aglio in agrodolce:

  • 3/4 teste di aglio fresco piccoline
  • 2/3 chiodi di garofano
  • 1 cucchiaino di zucchero di canna
  • 300 ml di vino bianco
  • qualche bacca di ginepro
  • 10 grani di pepe
  • sale grosso
  • qualche foglia di alloro
  • 300 ml di aceto bianco

Mettete il vino e l’aceto in un tegame, aggiungete le spezie e portate a bollore, aggiungete l’aglio e fate bollire per 1 minuto. Prendete uno o due vasetto sterilizzati e riempiteli con l’aglio, secondo me ne basta uno solo, copriteli con il liquido di cottura e le spezie, chiudete i barattoli, capovolgeteli per creare il sottovuoto e quando saranno freddi riponeteli al buio. Fate riposare prima di usare. Qeesto aglio non sa di aglio, ha una sapore molto delicato e si mangia con diverse cose anche come antipasto. Lo faccio tutti gli anni ma non l’ho mai postato. Ricetta presa di GZ.

Cetriolini in agrodolce:

Per i cetriolini in agrodolce qui nel blog c’è la ricetta, ma l’ho fatta con i cetrioli grandi perché piccoli non sono riuscita a trovarli e adesso per il mio panino ho usato quelli in barattolo comprati.

Maionese pastorizzata:

Per la maionese pastorizzata trovate qui la ricetta:

Pomodori rossi, io uso il piccadilly o il casalino per guarnire i panini.

Ho messo della maionese nelle due parti del panino, poi da una parte i cetriolini tagliati a fette e dall’altra i pomodori e poi il burger, nel piatto ho aggiunto la salsa greca di melanzane e cetriolini e l’aglio in agrodolce. Un sapore indescrivibile, provatelo.

fish burger

fish burger

 

 

Print Friendly

This Post Has 20 Comments

  1. susy may

    davvero molto invitante, mi avevi già conquistata con il precedente panino quindi direi che sfondi una porta aperta, ma questa volta ci proponi una delizia di sapori amalgamati alla perfezione, mi sono già innamorata! ti rubo la ricetta perchè devo assolutamente provarlo, non mi accontento di sbavare sul pc, quando la robina è buona va replicata! complimentissimi!

    1. TamTam

      provalo Susy è la cosa più buona che ho mangiato nell’ultimo mese, ti giuro…

  2. acquaviva

    uh, questo insieme mi piace proprio tanto tanto… ogni dettaglio un piccolo capolavoro in sè. Grazie per le ricette!

    1. TamTam

      grazie cara, è un piacere per me sentire queste parole…

  3. Fr@

    Deve essere una bontà questo burger di moscardini. Faccio delle polpette simili con i totani, e sono molto buone.
    Mi incuriosisce anche l’aglio in agrodolce.

    Adoro anche io le alici, le mangio in tutte le versioni. Un caro saluto.

    1. TamTam

      grazie Fra, le alici sono buone in tutti i modi, ho trovato questa ricetta con i polpi ed io l’ho un po’ modificata ma si può fare con tutto, l’aglio l’ho fatto anche l’anno passato è una chicca…

  4. rosariagrimaldi

    un panino da urlo!!! pensa che a me i moscardini non piacciono ma così ne mangerei a iosa
    complimenti brava!!

  5. Mapi

    Molto intrigante la versione pesciariana del tuo burger, amo soprattutto l’accostamento con la deliziosa Melitzanosalata. Prima o poi devo provarlo! :-p

    1. TamTam

      ahahaha Mapi ho saputo che vengo definita “pesciariana” e la cosa mi fa ridere, è simpatica, questo panino è il più buono in assoluto, provalo perché merita…;)

  6. cristina galliti

    Questo è ganzissimo davvero! il burger di moscardini già mi incuriosisce ma tutti gli annessi e connessi sono veramente invitanti, una sinfonia agro dolce speziata! grande idea Tamara!

    1. TamTam

      grazie carissima Cristina, il prossimo sarà alle acciughe, ho una grande voglia di farlo 😉

  7. Elena Tordi

    Ciao Tamara , ma questo è irresistibile … io adoro più il pesce che carne.. adesso copio la ricetta … i miei fotorecettori mi indicano tanto gusto e sapore.. ecco aspetto quello alle acciughe.. le adoro soprattutto perché pescato ..è una questione non solo di gusto ma di salute …

    1. TamTam

      Elena ciao provalo è ottimo, ma con tutto quello che ho messo, i sapori sono importanti…

  8. lagaiaceliaca

    bellissima proposta tamara. bellissima proposta piena, chiara, di sostanza. come ho imparato a conoscerti negli ultimi tempi.
    non sei una che si risparmia, dai il massimo sempre. è un lato del carattere che ammiro molto. e che ti fa sfornare cose spesso meravigliose.
    come questi burger molto appetitosi, che farebbero la gioia di mio marito, e questi buns che ti sono venuti benissimo, con una mollica che si vede proprio che è morbidosa.
    sei davvero un bellissimo acquisto dell’MTC, mi domando dove ti fossi infilata prima di arrivare qui…

    1. TamTam

      ahahaha Gaia mi hai fatto ridere e non è poco visti i tempi…ti ringrazio carissima ma ero qui e guardavo con timore all’mtc, sai che ho pensato mesi e mesi prima di iscriverni avevo paura di non essere all’altezza e invece è l’mtc che sta dando molto a me, mi ha insegnato tante cose e poi ci sono molte persone splendide, una redazione infaticabile e una donna eccezionale come capa.
      Invece Gaia mio marito non apprezza affatto, quando faccio queste cose le guarda ma non le assaggia, lui mangia solo poche cose, pochi sapori, ormai in tanti anni non sono riuscita a fargli capire che il cibo va assaggiato, se lui mangia la verdura, mangia una forchettata di spinaci all’agro e stop, non è uno curioso, siamo proprio male assortiti, io avevo una mamma che mi ha insegnato mille cose… la curiosità toscana per il cibo, per l’origine dele cibo, la storia degli ingredienti, io farei solo questo dalla mattina alla sera…un abbraccio

  9. Saparunda

    Io ti credo.
    Mi butterei anche sul fuoco tutta intera che metterci solo la mano non mi basta. Già mi immagino i sapori… e vorrei addentarlo qui e subito.
    E ti dirò di più io mangerei super volentieri anche gli altri due panini che hai fato. Anzi, mi sbilancio e ti dico che appena posso e ho del tempo libero (diciamo verso fine settembre/ottobre che per me l’estate è troppo complicata!) io cercherò di rifare più burger possibili di questa sfida…e i tuoi sono tra i primi! 🙂
    Sei grandissima Tam!!!

    1. Saparunda

      Mi è partito il dito su invio… 🙂
      Volevo aggiungere che un hamburger di moscardini è semplicemente geniale!! 😀

  10. TamTam

    grazie carissima Arianna, sei una fratella simpatica, mi piaci proprio tanto, e ti dirò di più mi hai costretta a fare i panini veg e ti adoro per questo, ero disperata per questa sfida ma ormai ho capito che tutte le sfide spaventano all’inizio e dopo qualche giorno va tutto bene, dobbiamo fare l’abitudine alla nuova ricetta, spero solo che non arrivi mai una ricetta di carne altrimenti mi tocca stare ferma un mese….comunque ho trovato il mio regno in questo gruppo, vi voglio bene a tutte…

  11. alessandra

    … e ci mancheranno queste ricette, questa poesia, questi post che trasudano amore per il cibo e anelito all’armonia, questa generosità che non conosce filtri né condizioni, questa Tamara che è sempre più cuore pulsante di una sfida che le sarà sempre debitrice della ricchezza di un punto di vista nuovo e diverso e ogni giorno un po’ più nostro. Grazie per partecipare ogni volta- e per farlo in questo modo.

  12. TamTam

    …e io aspetto i tuoi commenti…sono grandi gratificazioni…;)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *