tamara.giorgetti@gmail.com

Millefoglie ai frutti di bosco

 

 
ingredienti

rotoli di pasta sfoglia fresca
panna fresca da montare (minimo 500 ml per un millefoglie piccolo come quello della foto)
frutti di bosco freschi, fragoline di bosco, fragole
zucchero a velo
un albume per brinare la frutta
zucchero semolato

Qualunque tipo di frutta decidiate di usare per la copertura, lavatela sciugatela, mettetela in un vassoio e cospargetela di zucchero a velo, le fragole tagliatele a pezzettini piccoli. Accendete il forno a 180-200°C, srotolate la pasta sfoglia e tagliate i dischi della misura che volete. Se decidete di fare un millefoglie grande, usate tutto il disco, se lo volete più piccolo tagliatelo a seconda della grandezza che volete ma ricordatevi che ci vogliono minimo 3 dischi per fare 3 strati, altrimenti non è bello…il millefoglie è un dolce che deve fare scena!. Mettete i dischi in forno fino a quando non diventano dorati, una volta cotti aspettate che si raffreddino e poi montate la panna aggiungendo all’ultimo momento un paio di cucchiai di zucchero a velo. L’operazione di assemblaggio del dolce fatela poco prima di andare a tavola perché la pasta sfoglia deve rimanere croccante. Mettete il primo disco su un piatto di portata, la panna nel sac a poche, con bocchetta grande, ricoprite il disco con la panna, mettete sopra il secondo disco, altra panna, terzo disco, qui la panna deve essere molto più abbondante perché la frutta deve sprofondare. Prendete poi i frutti di bosco, le fragole oppure le fragoline e metteteli sopra alla panna, la frutta deve essere abbondante e formare una cupola che cospargerete di zucchero a velo. Se volete potete brinare la frutta (questo fatelo prima). Sbattete un albume, bagnateci la frutta che volete brinare e cospargetela di zucchero semolato, mettetela ad asciugare e quando andate a prenderla sarà durissima
e brillante come se ci fosse nevicato in quel momento. Poggiatela sul dolce e portatelo subito in tavola. Non fatelo avanzare perché la pasta sfoglia diventa morbida, ma una volta assaggiato finirà quasi subito. Qualche giorno fa avevo gente a cena e l’ho fatto più grande con una montagna di fragoline di bosco…credetemi…superlativo!!!
Print Friendly

This Post Has 11 Comments

  1. Simonetta

    BENTORNATA….STREPITOSO

  2. Tamtam

    Questo si può fare anche ad agosto….

  3. arabafelice

    Come ho letto “frutti di bosco” mi sono fiondata, e vedo che ho fatto bene 🙂

  4. meggY

    Gnaaaaaaaaam!Che golosità!Dev’essere buonissima e lo dico davvero con il cuore dato che sono anche una schiappa a fare dolci =)
    Complimenti per il tuo blog, è pieno di ricette fantastiche!!!Ti seguirò volentieri!!!
    =)

  5. Giuseppe

    Ciao Tamtam.
    Ho letto che la pasta sfoglia la compri.
    Leggi gli ingredienti, troverai grassi vegetali idrogenati, o margarina.
    Fammi sapere cosa pensi.
    Saluti

  6. Zulia

    Complimenti è bellissima!

  7. Tamtam

    grazie Zulia…stasera ho un’altra dolcissima sorpresa…promessa a mio figlio per la prima prova all’esame di maturità…grazie

  8. blunotte

    Ma che meraviglia è questa??? volgio provarla con la pasta sfoglia fatta in casa, devo provare a tutti i costi!!!!

  9. antonella

    ciao grazie per la visita. la ricetta la puoi prendere anche perche’ anchio l’ho presa dal blog di morena.
    ti mettero’ come blog che seguo , cosi’ potro’ sempre tenerti d’occhio.
    mi ha fatto piacere conoscerti tamara

  10. Anonymous

    Tamara tanti auguri…e ti dico che son rimasta senza parole ma un pasticcere in confronto a te e’ niente grazie mille baci

  11. Tamtam

    @Anonimo….grazie, è un piacere leggere questi commenti, torna a trovarmi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *