tamara.giorgetti@gmail.com

Mele alla cannella con yogurt e caramello ai fiori d’arancio

Ieri sera non avevo dessert. È vero non può essere un problema, ma mio marito è abituato, cioè l’ho abituato io, ad avere tutte le sere il dolce, anche una pesca tagliata a pezzetti con qualche cucchiaio di vino rosso e zucchero, va bene….d’estate queste cosine delicate a fine pasto sono piacevoli anche perché con il caldo si mangia meno, d’inverno, invece, quei bei “mattoni” di cioccolata, lavorata in mille modi, e quando torni a casa dopo una bella giornata fredda, non c’è nulla di meglio per concludere una cena, di una calorica mousse au cioccolat.  Insomma mi piace concludere una cena con un dolce.
Allora, come ho detto non avevo dessert, però avevo delle mele golden, certamente non sono le più saporite, due arance che avevano conosciuto giorni migliori, del meraviglioso yogurt greco, che avevo, compiando Ornella,  anche io comperato sfuso al supermercato un’ora prima  e null’altro ed erano le 20,35.
Ho tagliato a spicchi e fatto a dadini una mela, l’ho messa dentro una padella con due cucchiai di zucchero, mezzo baccello di vaniglia, e una grattatina di buccia di arancio e ho acceso il fuoco. Lo zucchero ha cominciato a caramellarsi e la mela a cuocersi, a quel punto l’ho spolverata con della cannella. Un profumo! Ho spento per non far cuocere troppo la mela e versato tutto in un piatto per farlo freddare. Dopo cena, il composto era freddo allora ho costruito il piatto come vedete, un cucchiaio di mela, un cucchiaio di yogurt greco…e come potevo rifinire il mio dessert??? Ho rimesso nel padellino che avevo già usato un altro cucchiaio di zucchero e ho alzato la fiamma, lo zucchero si è subito caramellato e a quel punto ci ho versato dell’acqua di fiori d’arancio. Ho versato subito il caramello ai fiori d’arancio sopra lo yogurt e ho portato a tavola. Vi consiglio caldamente di provare questa cosa tutta inventata e fatta in 10 minuti.
Print Friendly

This Post Has 12 Comments

  1. Greta

    bravissima! io gli avrei detto di portare il gelato!!

  2. ornella

    Io e te abbiamo proprio abituato i mariti allo stesso modo!! Il dessert sarà fatto in dieci minuti ma è stupendo con questi ingredienti! Ma davvero vendono lo yogurt greco così in Italia? Un abbraccio

  3. Tamtam

    Sapete a me il gelato non piace, o meglio non mi piace quello comprato…allora a fare un dolcetto ci vuole tanto poco e sicuramente è più buono, io quando posso, come dice Anna “home made”…

    @Anna lo yogurtu greco viene venduto sfuso nei supermercati, lo tengono in un grande contenitore e ti danno quello che vuoi…detto fra me e te io ho provato, ieri sera, a riprodurlo con del latte (è una mania) poi ti dico, il procedimento sarà uguale per tutti, che dici?

    @Ornella quel sapore di cannella con lo yogurt ti giuro è splendido…sì lo vendono, fra l’altro nel supermercato sotto casa, la Sma, come Esselunga, Carrefour…domani voglio fare la Bougatsa, anche a me piacciono i dolci con il semolino…il caldo sta aumentando…come vanno gli incendi? i telegiornali non ne parlano… un abbraccio…

  4. ornella

    Sono contenta per lo yogurt perché ne avevo assaggiato di greci in Italia appena passabili! Ho letto la risposta di Anna per produrlo a casa, dovrei chiedere alla suocera, credo conosca il procedimento, ma è in vacanza su un ‘isola, e già è difficile che ascolti da vicino, figurarsi per telefono!!Anche qui fa caldo..sul fronte incendi è abbastanza tranquillo tranne che sull’isola di Samos mi pare di aver capito, ma oggi il vento dovrebbe aumentare e allora si ricomincia! Come se la passa il neo-diplomato a Capo Nord?

  5. Tamtam

    il neo-diplomato sta al freddo… l’altro invece parte domani per Barcellona…e da domani pensiamo al trasloco…avrò pure alcuni giorni di black out….
    sono io che sto provando a rigenerarlo…anzi notizia in anteprima, sono andata ora a vederlo e ci sono riuscita……..poi ti dico…

  6. lucy

    mamma mia che buono, adoro lo yogurt greco che ho scperto dopo un viaggio e poi unito alla cannella è veramente una delizia.comoplimenti per il dolce mi piace da impazzire!!!

  7. Tamtam

    Ornella ho assaggiato lo yogurt che ho riprodotto, solo due cucchiai perché nel caso di un fallimento non mi andava di buttare tutto, ed è uguale a quello comprato ieri, sodo e buonissimo come senza troppe parti liquide…adesso devo veder con le proporzioni…comunque quando torna tua suocera chiedile come fa…adesso mi manca quello sardo (ma è più difficile da reperire…proverò quest’estate (se vado!!!) ciao cara….

  8. sweetmaremma

    cara tam, ultimamente diserto i blog, sono a lavoro tutto il giorno e la sera la dedico alla mia piccolina. complimenti per le tante ricette meravigliose che hai postato. un bacione e grazie ancora del premio!

  9. La Cuoca Pasticciona..

    Ahi ahi,questi mariti =),ma anche noi non scherziamo eh??
    Le tue ricette sono fantastiche proprio per questo,sono fatte con amore e c’è sempre quell’ingrediente che non troviamo spesso sulle nostre tavole.Devo ammettere anche se mi vergogno un po,che quando ho iniziato a seguirti da tradizionalista che sono,ero molto ostile verso molte delle tue ricette,poi leggendo e rileggendo ho capito che hai una qualità unica che è la fantasia e attenzionando bene i sapori che mischi so di per certo che il risultato è ottimo.Anche per questo ho deciso di donare a te il premio di streghetta.E leggendo il tuo ingrediente “acqua di fiori d’ arancio” credo che ti sia caduto a pennello =)

  10. Tamtam

    Grazie Cuoca Pasticciona, io al contrario non sono tradizionalista, però alla base delle mie ricette c’è sempre la tradizione, come si dice oggi, rivisitata. Mi piace la cucina, mi piace provare cose sempre nuove, mi piace andare a fare la spesa e pensare al piatto che devo fare, la ricerca delle materie migliori, dall’olio evo, al burro, al parmigiano, al riso per il risotto particolare…mi piace creare piatti che poi faccio assaggiare ai miei amici e mi piace sentire il loro giudizio…Quando devo fare qualche cena particolare mio marito mi dà il suo aiuto e ogni due ore lo faccio entrare in cucina a caricare la lavastoviglie e rimette ordine perché io riesco a tirare giù tutti i tegami e fare una confusione del diavolo… un caro abbraccio…

  11. ornella

    Tamara caspita ma sei bravissima! Comunque chiederò sicuramente alla suocera! Buon trasloco, spero solo che il caldo sia cessato un po’! Bacione

  12. DIANA. BRUNA

    Ciaoooo amica
    che con queste stupende ricette….e come sono impiattate… mi fa diventare golosona!!!
    Buona serta
    Bruna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *