tamara.giorgetti@gmail.com

Lemon – lime crema e Shortbread butter

E’ una meravigliosa crema di limone e lime con panna della famosa Nigella Lawson. Io le ho rubate qui ma purtroppo non sono bravissima a fare le fotografie e il risultato “scenico” non è neppure simile a quello di Arabafelice…..ma sono sicura che il sapore è identico, anche perché sono paradisiache e su consiglio di Arabafelice…ho fatto anche gli shortbread (i famosi biscottini al burro)…Io dico spesso a me stessa: “Quanto godono poco le persone che non amano la buona cucina, che non amano cucinare e quando mangiano non capiscono le differenze tra un cibo e l’altro, non capiscono la differenza fra una baguette del supermercato e un pane fatto con lievito naturale…”.

Ingredienti

la buccia grattugiata ed il succo di due limoni biologici
la buccia grattugiata ed il succo di un lime biologico

150 grammi di zucchero semolato
6 uova  biologiche
300 ml di panna fresca liquida
Mettere in una ciotola le uova intere, lo zucchero, la buccia grattugiata degli agrumi, il succo e frullare con le fruste fino a sciogliere bene lo zucchero. Unire la panna, frullare ancora, coprire la ciotola con pellicola trasparente prima di metterlo in frigorifero. Nigella dice che più il composto riposa più è buono, io ho seguito Arabafelice… l’ho lasciato solo una notte, ma per comodità mia l’ho messo in forno verso le 13 del giorno dopo. Quando è l’ora accendete il forno (io l’ho portato a 170°C) è a gas e scalda un po’ meno, ho messo le cocottine in una teglia da arrosto e ho versato dentro acqua bollente coprendole per 3/4.
Cottura a bagnomaria per 35 minuti, gli ultimi 10 ho acceso il ventilato per farle colorare un po’ sopra. Splendide.
Shortbread butter
Per i biscottini al burro, sempre di Nigella Lawson, che ho trascritto durante una puntata del Gambero Rosso, ci vogliono:
220 grammi di farina 00
110 grammi di farina di grano duro (io ho messo la semola rimacinata, perché avevo quella in casa)
220 grammi di burro morbido
110 grammi di zucchero
Lavorare il burro con un cucchiaio di legno fino a renderlo morbido come una crema, aggiungere lo zucchero e continuare a lavorare. Unire poi le due farine e mescolare bene. A questo punto dovete lavorare l’impasto con le mani come per la frolla, ma più morbida. Foderare una teglia quadrata, 20×20, di carta forno, mettere l’impasto dentro, stenderlo bene e farlo aderire ai bordi della teglia aiutandovi con le mani, cercate di livellarlo il più possibile, poi prendete una forchetta e bucherellatelo. Infornare, a forno caldo, a 160° C per 20 minuti. Ricordatevi di non fidarvi mai dei minuti che vi danno anche le ricette migliori, perché tutto dipende dal vostro forno, e anche dal fatto se è nuovo o vecchio, controllate sempre e a meno che non si tratti di dolci delicatissimi aprite pure il forno e fate la prova stecchino. Appena dorati cospargere di zucchero semolato e mangiate, come suggerisce Arabafelice, e i consigli vanno sempre ascoltati, con la crema di limone.
Print Friendly, PDF & Email

This Post Has 0 Comments

  1. arabafelice

    Eccola!!! ti è venuta benissimo, ed avendo fatto anche gli shortbreads hai avuto l’accoppiata perfetta…grazie mille, un bacione 😉

  2. dolci a ...gogo!!!

    ma che buona questa crema e accompagnata con i biscotti davvero un accoppiata vincente!!!tutto buonissimo,bacioni imma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *