tamara.giorgetti@gmail.com

Korvapuusti – Brioche alla cannella finlandesi per l’Abbecedario culinario d’Europa

   
                            Nella foto: Korvapuusti, brioche alla cannella

Ecco un’altra ricetta di questo Paese che vorrei tanto visitare: la Finlandia, il viaggio con Abbecedario culinario d’Europa sta andando avanti e presto vedremo tante belle ricette, dolci e salate che non vedo l’ora di rifare. I korvapuusti sono dei dolcetti alla cannella come le brioche, come i nostri cornetti, ripieni di profumatissima cannella, i korvapuusti, e anche questi vengono dalla regione della Carelia ma sono conosciuti in tutto il paese. Adatti alla prima colazione, da portare a scuola e perché non con un tè delle 5? Il ripieno può essere anche diverso, uvetta, canditi, frutta secca, ma devo dire che mentre cuocevano la casa si era riempita dello splendido odore di cannella che sprigionava dal forno. I prossimi che farò, perché li rifarò, li farcirò di gocce di cioccolato per i miei figli.





Ecco la ricetta dei korvapuusti presa nel web, non posso mettere i link perché mi segnala che sono pericolosi, comunque il sito si chiama Guida Finlandia, l’altro è proprio scandinavo e la traduzione è di google, non è molto comprensibile.

Ingredienti:

500 grammi di farina

250 grammi di latte
25 grammi di lievito di birra fresco o l’equivalente secco (sempre di birra)
1/2 uovo, ne rompete uno, lo sbattete e ne usate metà per l’impasto, l’altro per spennellarli
100 grammi di zucchero semolato
1 pizzico di sale
75 grammi di burro
cardamomo, io buccia di limone grattata
per il ripieno, come da foto:
burro per spennellare, zucchero di canna, cannella in abbondanza

 
Ecco le foto della lavorazione, sono riuscita a metterle tutte insieme, è la prima volta wow…


nella seconda foto si vede la pasta per fare i korvapuusti stesa, e cosparsa di zucchero e cannella,poi la pasta arrotolata e tagliata in diagonale a V, e seconda lievitazione

Ho scaldato il latte e fatto sciogliere il lievito e poi ho messo tutto nell’impastatrice, meno che il burro fuso, che ho aggiunto verso la fine, è venuto un impasto morbido e lucido, l’ho messo a lievitare in una ciotola unta di burro e dopo un’ora era già fuori con questo caldo il lievito è partito in quarta, ho messo l’impasto su carta forno, leggermente spennellata di burro e steso con il mattarello. Ho passato tutta la superficie con burro fuso e poi zucchero di canna e tanta, tanta cannella, arrotolato e tagliato in diagonale a V, nel punto più stretto schiacciateli con un dito in modo che ci venga un piccolo incavo, fateli lievitare ancora un po’, se è caldo bastano 20 minuti, in inverno i tempi di lievitazione cambieranno, ci vorranno un paio di ore, spennellateli con l’uovo avanzato, cospargeteli di granella di zucchero e infornate a 250°, forno caldo, 10 minuti e sono pronti, ottimi. Sono piaciuti e li rifarò domani.

  Anche questa ricetta fa parte dell’Abbecedario culinario d’Europa che questo mese ospito io

Print Friendly, PDF & Email

This Post Has 0 Comments

  1. Sonia

    sembrano molto golosi, quando passa un pò l’afa magari provo a farli senza glutine, grazie. Ciauu

    1. Tamtam

      ciao Sonia, sono molto golosi e poi li puoi farcire come vuoi, ma la cannella è la mia spezia preferita, un abbraccio

  2. Caterina

    Mmmm che buoni 🙂 li proverò presto!!

  3. Fr@

    Devono essere favolosi. Le foto fanno venire voglia di mangiarli.

  4. manu ela

    Ciao sono Manuela. Che buoni questi dolcetti! Mi Hai fregato perchè è l’unica ricetta che conosco davvero della Finlandia! Ma troverò qualcosa da fare. Mi piace troppo questo giro d’Europa in cucina!! Appena mi viene in mente qualcosa te la mando. Ciao a presto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *