tamara.giorgetti@gmail.com

Fichi neri caramellati nel vino rosso

Fichi Neri Caramellati

Fichi neri caramellati nel vino rosso. Settembre, tempo di fichi e tempo di tante altre cose, ma i fichi sono la parte più dolce dell’autunno e noi amiamo conservare questa loro dolcezza mettendoli sotto vetro così da usarli, come facciamo con tanti altri tipi di frutta, in inverno. I fichi si prestano ad essere preparati in vari modi, caramellati, sciroppati, canditi, in confettura e poi si prestano molto bene ad essere abbinati con il salato. Tempo fa preparati dei crostini con lardo di Colonnata e fichi con una goccia di miele, e sparì in pochi minuti dalla tavola. oppure le crostate, con i fichi sono le più amate e ultima ma non per ordine di importanza, la famosa pizza bianca romana, chiamata in gergo “fichi e mortazza”, inutile dirvi cosa è, quello è il nettare degli dei davvero.

 

fichi neri caramellati

Ingredienti per “Fichi neri caramellati nel vino rosso”:

  • 1 kg di fichi neri maturi ma sodi
  • 300 ml di vino rosso
  • 250 g di zucchero semolato
  • 1 baccello di vaniglia

Io ho usato fichi neri maturi ma ben sodi, scegliete i migliori senza macchie o muffe, i fichi sono facili alle muffe, lavateli velocemente sotto l’acqua corrente e asciugateli.

Mettete i fichi in una padella larga dai bordi alti uno accanto all’alto e versateci sopra lo zucchero, il vino rosso e i semini della vaniglia, io ho messo anche il baccello privato dei semi.

Fate cucere a fiamma bassa senza coperchio per due ore, io a metà cottura li ho sdraiati altrimenti si cuocevano solo fino a metà, delicatamente con una pinza. Il liquido sarà rosso scuro bellissimo e i fichi morbidi.

Preparate i vasi sterilizzati, io in lavastoviglie a 70° e poi in forno per 30 minuti a 100°. Prendete i fichi con una pinza e metteteli nei vasi quindi colateci lo sciroppo, chiudete con i coperchi sterilizzati e capovolgete per creare il sottovuoto.

Il prossimo inverno saranno buonissimi con la panna cotta, il gelato al fiordilatte o le crostate.

 

Print Friendly, PDF & Email

This Post Has 6 Comments

  1. Katia Zanghi'

    Tamara, sto morendo dal desiderio di provarli ed assaggiarli. Purtroppo sono ancora bloccata a casa per una legamentite, ma se riesco a procurarmeli….

    1. TamTam

      Katia ti capisco, anche io non sto benissimo, pensa sto con l’ossigeno per 18 ore al giorno, a luglio stavo male e mi hanno trovato un enfisema, ho i polmoni poco elastici, il mio fumare anche se ho smesso ha lasciato tracce, quindi adesso è così, al controllo vedremo quale sarà la cura, però non ho smesso un momento di cucinare e fotografare, pensa riesco a fare foto e anche più belle di sempre mi pare, con i tubicini di ossigeno nel naso, mi viene da ridere, i fichi sono ottimi se qualcuno te li procura prova a farli…auguri cara

  2. Sandra

    Come ne mangerei uno…. dietro l’altro, ecco come li mangerei!🤣😍

    1. TamTam

      io una buona metà li ho mangiati prima di passare all’azione, la bocca c’è apposta 🙂

  3. edvige

    Ciaoooo grazie per la segnalazione delle spezie ad ogni modo non vi perdo sono iscritta alla news 🙂
    Adoro i fichi neri quelli piccoli sopra tutto da soli o assieme al prosciutto crudo (meglio del melone) ma purtroppo al massimo 2 non posso di più sono troppo zuccherini e non vanno d’accordo con chi combatte a oltranza con la glicemia (non diabete ancora)…. prendo dalla tua immagine almeno non mi fa male.
    Buona giornata

    1. TamTam

      Edvige se sei iscritta sto più tranquilla so che non ti perderai nulla, io li adoro, e per adesso ne mangio, ho fatto le analisi proprio ora e vanno bene quindi approfitto ahahahaha ciao cara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.