tamara.giorgetti@gmail.com

Cucina Toscana: La Pappa col Pomodoro

pappapomodoro

Ancora una volta siamo a Siena con la nostra Pappa col pomodoro, anche se il piatto è diventato tipico in tutta la Toscana. I più hanno conosciuto la Pappa col pomodoro con il Giornalino di Gian Burrasca, piatto preferito dal terribile bambino, infatti la pietanza veniva data molto spesso ai bambini perché sana e nutriente e potente vermifugo data l’alta presenza di aglio come da credenza popolare. Non ci sono altre note storiche sulla Pappa col pomodoro, se non che era un piatto molto facile da preparare, con pochi ingredienti, economico e buono, per i bambini come per gli anziani e se eri anche ricco ci mettevi sopra pure un po’ di parmigiano, andiamo  alla ricetta della Pappa col pomodoro.

L’ingrediente principale è il pane che dovrebbe essere ovviamente toscano, cotto a legna, con lievito naturale e quello grigino, che il Righi Parenti definisce “bigio” io capisco cosa vuole dire, quel pane che si trovava una volta, non di farina totalmente bianca, ma neppure tutta integrale, una farina 0, macinata a pietra ricavata da un buon grano  italiano, grani che la provincia di Grosseto ha comunicato di ricominciare a coltivare, speriamo

Ingredienti per 4 persone:

500 grammi di pane raffermo di qualche giorno
100 grammi di olio  evo, l’olio è importante come il pane
3/4 spicchi di aglio schiacciati (facoltativi)
7/8 pomodori maturi, io li metto con la buccia, il Parenti consiglia di sbucciarli
pepe macinato al momento, sale
basilico in abbondanza,
carota, sedano e cipolla
Tritare carota, sedano e cipolla finissimi,  metterli, insieme all’aglio in un tegame, (io uso la mia Le Creuset di ghisa porcellanata, imbattibile per queste preparazioni), con qualche cucchiaio di olio evo e fateli imbiondire o meglio stufare lentamente, aggiungete poi il pane spezzato con le mani e fatelo insaporire e anche rosolare. La Pappa col pomodoro procede e appena il pane ha assorbito l’olio è pronto, a quel punto aggiungete i pomodori a pezzetti, il sale, il pepe e il brodo vegetale preparato precedentemente con tante verdure (io uso il mio dado granulare fatto da me con verdure e sale, metterò poi la ricetta) coprite tutto il pane con il brodo vegetale e quando non ci saranno più grossi pezzi di pane duro la Pappa col pomodoro sarà pronta. Olio  evo in abbondanza in ogni piatto, io ho un po’ esagerato ma ho un olio speciale davvero.
Print Friendly

This Post Has 0 Comments

  1. Aria

    questa è una ricetta meravigliosa che voglio fare al più presto, io però sono allergica all’aglio e quindi non posso metterlo, ma il pane…come faccio senza quello toscano???

  2. Sonia

    che vergogna, non l’ho mai mangiata…la tua ha un gran bell’aspetto!

  3. manu

    Com’è invitante!!!
    Un abbraccio

  4. Ecco le Cose che Piacciono a Me

    Quant’è bona, semplice, sana la nostra pappa al pomodoro! In casa mia ci mettiamo anche il parmigiano sopra.

  5. Stefano

    Nella pappa “vera” niente carota e niente sedano… solo cipolla e porro… oppure, in versione ancor più arcaica, solo aglio.

    1. TamTam

      non mi pare di aver scritto che era questa la ricetta vera, è comunque ottima, ti auguro di saperla fare così…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *