tamara.giorgetti@gmail.com

Crostata Con Crema Pasticcera E Pesche

Amo le crostate e le crostate con la frutta fresca sono il massimo. Avevo tante pesche al punto giusto della maturazione e mi sono inventata questa giallissima crostata.

Ingredienti per la pasta frolla:

300 grammi di farina 0 + 50 grammi di farina autolievitante o una puntina di lievito per dolci
120 grammi di zucchero semolato
150 grammi di burro
1 uovo e un tuorlo

Impastare tutto velocemente, fare un panetto e mettere in frigorifero a riposare, un paio di ore.

Ingredienti crema pasticcera:


4 tuorli, mi raccomando biologici!!!
4 cucchiai abbondanti di zucchero
3 cucchiai rasi di fecola di patate e di farina setacciati 
la buccia di un limone biologico, lavato
700 ml di latte intero caldo

Mettete in una pentolina con fondo doppio i tuorli e lo zucchero, frullate con le fruste, fino a far diventare il composto bianco, spumoso, a quel punto aggiungete la fecola o la farina, sempre setacciata e dopo il latte caldo dove avrete messo anche la buccia del limone, e continuate a girare, mettete sul fuoco e fate arrivare ad ebollizione. Fate sobbollire alcuni minuti girando sempre fino a che sentirete la crema che diventa meno liquida, cuocendosi, diventa più soda, ancora un paio di minuti ed è pronta.

per la decorazione:



8 pesche o forse anche di più…

Riprendete la pasta frolla dal frigorifero, stendetela con movimenti rapidi, altrimenti si scalda, e accomodatela in una tortiera, io uso sempre quelle di ceramica da forno, le trovo molto comode e belle da portare in tavola.
Accendete il forno a 180°C e quando è caldo mettete dentro la crostata, anzi il guscio. Sì dovete coprire la pasta con un foglio di alluminio, e coprire il foglio con ceci, lenticchie o altro per tenere bassa la pasta della crostata che tende a gonfiare.
Dopo 15 minuti toglietela dal forno, levate il foglio di alluminio con i ceci o quello che avete messo, e versateci la crema pasticcera, livellatela bene e rimettetela in forno e cuocetela ancora 20 minuti abbassando un po’ il forno a 160°.
E’ cotta quando si stacca dal bordo della tortiera. Fatela raffreddare.
Intanto sbucciate le pesche e tagliatele a fettine e quando la crostata è fredda accomodatele sulla crema cominciando dall’esterno fino a raggiungere il centro, o al contrario come preferite.
E’ una crostata che si mangia prima con gli occhi e poi anche con la bocca, state tranquille!!!

Print Friendly

This Post Has 0 Comments

  1. angicoock

    verissimo! Gia’ spazzolata con gli occhi in un baleno
    Complimentissimi

  2. Fr@

    La crostata è uno dei pochi dolci che adoro, mi sa di casa, di calore.
    Oltre ad essere molto bella deve essere molto buona questa crostata alla creme e pesche. Brava cara Tamara.

  3. antonella

    che dirti , la faccio , ho un sacco di pesche in frigo.
    una bonta’, mi sebra gia’ di sentire il profumo e il sapore…..che fame…..
    buon weekend cara Tamara

  4. Assunta

    Anche io adoro le crostate!
    Con la frutta fresca di stagione poi…sono il massimo!! :))
    Un abbraccio cara Tamara, a presto!

  5. Lady Boheme

    Un autentico capolavoro!!!! Complimenti carissima, un bacione

  6. Stefania

    ottima questa crostata, ed è buona così come l’hai fatta tu, molti avrebbero emsso anche un pò di succo di frutta alla pesca nella crema ma si sarebbe perso tutto il gusto dei singoli componenti di questo dolce. io come tocco in più avrei messo delle nocciole nel bordino del guscio, ma solo perchè ne vado golosa. Brava Tamara, come riprendo le pesche questa crostata sarà ospite del mio forno

  7. Sar@

    Buonissima con la frutta, un abbinamento perfetto, mi sembra di sentire il profumo, complimenti carissima! Buon fine settimana

  8. Donatella

    Ciao Tamara, sarà che io sono un pò stordita (e con ‘sto caldo chi non lo è?) ma non sapevo che avessi un’altro blog! Che piacere, adesso faccio un giro e mi godo le tue ricette. Intanto ti dico che questa crostata me la sono mangiata con gli occhi, ma solo perchè attraverso il monitor è difficile farlo… è bellissima!!! Un bacione

  9. Federica

    Non ho mai fatto una crostata di frutta cotta e la tua mi ispira un sacco. Hai ragione, si mangia anche con gli occhi. E’ davvero bella. Ciao, buon we

  10. Federica

    Grazie Tamara! Oggi sono proprio distratta, ho letto velocemente il procedimento e non mi sono accorta che avevi messo le pesche dopo la cottura. Mi ispira sempre di più ^__^

  11. Francesca

    A me i dolci con la frutta fresca mi piacciono più di quelli con la cioccolata, pensa un po’, e ora le pesche sono piene di sapore… Brava!

  12. Dana

    Mi piace! Dev’essere una favola bella fredda di frigo!
    A presto!

  13. SingerFood e Chiccherie

    ..la crostata è uno dei dolci per l’estate per eccellenza! Ricordo ancora quando da bambini la gioia più grande era raccogliere le more selvatiche per la crostata di mamma ! 😉
    Buona serata*
    Francesca
    http://www.singerfood.com/

  14. Alessandra

    Ho gia visto su FB che c’era, che buona, piacciono anche a me le crostate, e m mangerei volentieri una pesca adesso!!!

    Per il mio bento, prova nei negozi asiatici, a volte hanno tanti cestini e puoi trovare anche i bento cinesi a 3 piani (non cesti, ma vere e proprie scatole).
    Ti assicuro che non e’ difficile fare un bento cosi’, la prossima volta devo fare uno step by step cosi’ tutti vedranno come e’ facile e divertente :-).

    Ciao
    Alessandra

  15. matematicaecucina

    Ottima crostata! soprattutto per me che mangio prima con gli occhi! Ciao, Laura

  16. raffy

    adoro le crostate… ottima versione questa!!! complimenti, posso un pezzo?

  17. Cucinado con mia sorella

    Ciao Tam! Per gli occhi hai risolto…. ma per il palato devi organizzare un assaggio =) baci baci, Chiara

  18. Patrizia

    Eccezionale!! Mi è sempre piaciuta e ne mangerei volentieri una bella fetta!! Un bacio e buona domenica!!

  19. Mammazan

    Anche io pensavo che avessi cotto le pesche con la crema sottostante…mi parevano leggermente dorate…. invece le hai aggiunte dopo e sono rimaste in tal modo perfette ed intatte…
    Bella ricetta da fare subito , anche io ho delle pesche mature al punto giusto!
    Un bacione!

  20. Mila

    Buonissima!…pentolino dal fonbdo doppio…ecco perchè la mia crema pasticcera tende a bruciarsi…buon inizio settimana!

  21. Paola

    Tamara, ho visto solo adesso questo post… l’avrete già finita! peccato ne avrei assaggiato volentieri una fattina.. adoro le pesce, sarà stata buonissima!

  22. Tamtam

    @MIla basta tenere il fuoco basso, altrimenti si attacca

    grazie della vista…un abbraccio

  23. carla

    Ed eccomi anche qui, bellissimo blog, e questa crostata favolosa ha attirato la mia attenzione.
    ti auguro una serena settimana
    a presto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *