tamara.giorgetti@gmail.com

Crostata con base cruda decorata con more e mirtilli

Crostata Cruda Con Mirtilli E More

Crostata con base cruda decorata con more e mirtilli. La mia passione per le crostate dà sempre nuovi frutti, vado avanti e mi cimento ogni volta in preparazioni sempre più simpatiche e divertenti. Crostate decorate, crostate crude con frutta e fiori.

La crostata di oggi ha una base cruda, preparata con biscotti Oreo, un interno di yogurt, panna e confettura di mirtilli e poi mirtilli e more freschi per la decorazione finale, è bella da vedere, ma il suo sapore supera la bellezza, è delicata e non troppo dolce, in effetti è più simile ad una cheese cake.

I biscotti Oreo sono famosi a livello internazionale, è formato da due biscoti con in mezzo una crema alla vaniglia o al cioccolato che li rende molto appetitosi, facendolo diventare il biscotto più venduto al mondo.
Esistono molte teorie riguardo l’origine del nome ‘Oreo’ che includono l’ipotesi dell’origine dalla parola francese ‘or’, oro (la confezione originaria era dorata), o dalla parola greca oros, che significa montagna o collina (a causa della forma originale del biscotto) o persino dalla parola greca ‘oreos’, che significa ‘bello’. Altre teorie indicano che la sillaba ‘re’ della parola cream fu inserita tra le due ‘o’ della parola chocolate, oppure semplicemente perché sembrava una combinazione melodica di suoni.  Insomma sono buoni e fanno bene il loro lavoro se si usano soprattutto per fare dei dolci crudi come la mia “crostata”. [1]

Si mirtilli e more non c’è da dire molto di nuovo, sono buoni e fanno benissimo perché ricchi di antiossidanti, fanno bene al cuore, prevengono l’invecchiamento, abbassano la pressione in menopaura se mangiati regolarmente, limitano il colesterolo e bruciano i grassi. Andiamo a spiegare la ricetta.

Ingredienti per “Crostata con base cruda decorata con more e mirtilli”:

  • 1 pacco di biscotti Oreo
  • 80 g di burro liquefatto e intiepidito
  • 2 yogurt greci fatti colare per diverse ore
  • 1 confezione di panna fresca montata
  • 1 barattolo di confettura di mortilli passata al setaccio
  • 3 fogli di gelatina
  • 70 g di zucchero
  • 1 confezione di mirtilli
  • 1 confezione di more
  • fiori vari per decorare

Fate sciogliere il burro a fiamma basa e mettetelo da parte. Mettete i biscotti nel mixer e frullateli fino ad avere una polvere finissima, metteteli in una ciotola e intrideteli con il burro, lavorateli bene perché si devono impregnare bene tutti di burro. Scegliete la vostra tortiera, io ho usato uno stampo da crostate con diametro 24 cm, l’ho rivestito di pellicola, sarebbe meglio avere uno stampo con fondo amovibile ma ne ho uno troppo grande e uno rettangolare, non mi andavano bene, però con la pellicola ho risolto abbastanza bene. Mettete i biscotti nello stampo e con un cucchiaio premeteli bene, fate anche il bordo cercando di premere molto, mettete in frigorifero per almeno 4/5 ore, io l’ho lasciato fino alla matina dopo.

Fate colare lo yogurt per avere un composto più consistente.  Mettetelo in un passino a maglie molto strette o in una garza e lasciatelo diverse ore. Intanto passate la confettura di mirtilli al setaccio per non avere i semini e qualche buccia, montate la panna con lo zucchero e poi unite i tre ingredienti, aggiungete la gelatina sciolta e per ultima la panna.

Mettete il composto nella crosta di biscotti, livellatela bene, copritela con la pellicola o sarebbe meglio un copritorte e poi in frigorifero per alcune ore. Una volta che si sarà solidificata potrete decorarla a vostro piacimento con mirtilli e more freschi, io ho aggiunto anche dei fiori. Servitela fresca e poi conservatela in frigorifero per qualche giorno.

 

Crostata cruda con more e mirtilli[1] Wikipedia

Print Friendly, PDF & Email

This Post Has 2 Comments

  1. Sonia Conte

    Deliziosa questa crostata. Ci tenti con tutte queste bontà 😉

    1. TamTam

      Sonia ti ringrazio, è veramente buona e puoi farla anche per tuo figlio, basta che usi biscotti adatti, è cruda, facile da fare, necessita solo di soste in frigorifero 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.