tamara.giorgetti@gmail.com

Crostata al cioccolato con confettura di lamponi

Crostata Al Cioccolato Con Confettura Di Lamponi Di Ottolenghi

Crostata al cioccolato con confettura di lamponi. Prima di tutto fatemi dire che uso il burro Lurpak da tantissimi anni,  lo usava mia madre e mi ha trasmesso la passione per i prodotti di qualità, sulla tavola mai roba scadente, per cucinare sempre il meglio come l’olio extravergine così il burro devono essere i migliori perché c’è burro e burro e il vero burro Danese è difficile da superare. Quindi, si legge nel sito di Lurpak  “fino al 1888 molti burri di qualità inferiore, provenienti da altri paesi, hanno cercato di affermare che il loro prodotto era quello autentico. Bisognava fare qualcosa!”

La Storia di Lurpak®

Il 23 ottobre 1901 “Lurmark” è diventato un marchio registrato e nel contempo il riferimento in base al quale sarebbe stato successivamente giudicato qualsiasi altro burro. Dal 1911 regolari degustazioni alla cieca e campioni settimanali hanno significato che solo i migliori caseifici possono utilizzare il marchio Lurmark Danish Butter, un livello di controllo che vi garantisce di ricevere solo la migliore qualità di burro in assoluto.
Con i suoi famosi “lur” intrecciati – strumenti musicali dell’Età del Bronzo, divenuti simbolo della Danimarca – il marchio continua a identificare il burro Lurpak® di prima qualità che amate.  La buona cucina non merita niente di meno.

Lurpak® oggi

Solo nel 1957 il Lurmark Danish Butter è diventato il Lurpak® che conosciamo e apprezziamo oggi. Fin da quando la Danimarca ha invitato gli altri paesi a provare il suo burro, questo è diventato un ingrediente principe nelle cucine di tutto il mondo.
Dalla padella al forno, per arrostire e da spalmare, Lurpak® è venduto in più di 75 paesi e sostenuto da un numero crescente di affezionati estimatori che meritano il burro della migliore qualità e niente meno.

Lurpak® è un burro lattico dal colore pallido. Il processo inizia con circa 20 kg di latte intero per produrre 1 kg di burro. La parte migliore e più gustosa del latte – la panna – viene attentamente “stagionata” prima di essere utilizzata per produrre il burro. Vengono quindi aggiunte le colture di fermenti lattici che conferiscono quella nota fresca e leggermente aromatica che unita all’inconfondibile cremosità creano il tipico aroma Lurpak®. Tutto qui! Non vengono aggiunti altri ingredienti, a parte un pizzico di sale alla varietà leggermente salata”. [1]

 

Lurpak classico adatto per preparare dolci, e quale poteva essere il burro migliore per fare la Crostata al cioccolato con confettura di lamponi? Ce ne vuole tanto e deve essere di prima qualità, e poi  creme, pasticcini e tutto quello che riguarda la pasticceria a livelli alti, ottimo per matecare i risotti, strepitoso per la pasta frolla e per la pasta sfoglia, che necessita di burri molto particolari. La versione leggermente salata adatta per preparare tartine di vario tipo, adatto anche questo per mantecare e per carni arrostite, piatti della tradizione e ricette di alta cucina, quando serve un burro di livello molto alto. Io ho preparato in pieno agosto una pasta sfoglia per i croissant con il caldo di quei giorni e ho vauto un risultato più che ottimo.

Ingredienti per Crostata al cioccolato con confettura di lamponi:

  • 300 g di farina O
  • 180 g di burro – io Lurpak
  • 90 g di zucchero a velo
  • 1/2 di cucchiaino di sale
  • 1 tuorlo d’uovo
  • burro per la tortiera
  • 4 cucchiai di confettura di lamponi (potete farla seguendo la ricetta di Ottolenghi)

per la confettura di lamponi

  • 100 g di lamponi
  • 30 g di zucchero
  • 2 bacche di anice stellato

per il ripieno al cioccolato

  • 300 g di cioccolato fondente buono
  • 200 g di burro – io Lurpak
  • 2 tuorli d’uovo
  • 2 uova interi
  • 60 g di zucchero
  • servitela spolverandola di cacao e sopra lamponi e fragole io fragole

Mettete la farina, lo zucchero, il sale e il burro tagliato a dadini in un mixer fino ad avere una consistenza briciolosa, briciole grosse.  Aggiungete il tuorlo e poche gocce d’acqua per volta fino a quando la pasta non diventerà una palla. Appiattitela e avvolgetela nella pellicola e fatela riposare un’ora.

Per preparare la marmellata di lamponi, unite tutti gli ingredienti in una piccola casseruola, mescolare bene e far cuocere a fuoco basso per circa 10 minuti. Lasciare raffreddare, rimuovere l’anice stellato.

Imburrate uno stampo da crostata rotondo di 24 cm oppure rettangolare, io rettangolare con fondo amovibile. Stendete la pasta frolla accomodandola bene nello stampo soprattutto il bordo. Per la vostra Crostata al cioccolato con confettura di lamponi dovete fare una cottura in bianco quindi coprite il fondo della pasta con carta forno e sopra dei pesetti o dei fagioli, infornate a 180°C per 20 minuti. Rimuovere i fagioli e la carta e continuare a cuocere per altri 15 minuti, fino a quando la base non sarà dorata.

Per il ripieno, mettete il cioccolato in una bastardella insieme al burro sopra ad una pentola con l’acqua e fatelo sciogliere a calore molto basso altrimenti il coccolato si potrebbe bruciare. Sbattete le uova e i tuorli con lo zucchero fino a quando non saranno gonfi e spumosi, aggiungete il composto di cioccolato, che sarà freddo, e amalgamate molto bene. Stendete la marmellata sul fondo della torta precotta, aggiungete il cioccolato e livellatelo – se fosse troppo lasciatelo, ricordatevi che cuocendo gonfierà. Cuocere per 20 minuti. Lasciate raffreddare, quindi spolverate con il cacao o con lo zucchero a velo, io ho decorato con fragole perché non ho trovato i lamponi. Servite la vostra Crostata al cioccolato con confettura di lamponi  a temperatura ambiente.

 

crostata al cioccolato di Ottolenghi

[1] Lurpak

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.