tamara.giorgetti@gmail.com

Christmas Pudding – Dolce inglese di Natale

Pudding Inglese Di Natale

Christmas pudding, plum pudding o plum duff, questi i nomi con cui viene chiamato il pudding il dolce inglese simbolo delle festività natalizie.

Per pudding si intendono varie preparazioni anglosassoni a base di farina e altri ingredienti che possono essere sia dolci che salati, simili in parte ai nostri budini  (nella versione dolce) o pasticci (nella variante salata). I pudding si cuociono a bagnomaria e hanno una forma bombata data dagli stampi creati apposta per la cottura a bagnomaria. La cottura è molto lunga, 6 ore più altre 3 prima di andare a tavola. Altra particolarità del pudding è la sua preparazione; il pudding viene preparato 5 settimane prima di Natale, il 20 novembre e lasciato in un luogo fresco fino al giorno di Natale, quando verrà cotto ancora per 3 ore, quindi sformato, cosparso con la sua salsa e servito caldo.

Tra questi, il più conosciuto al mondo è il Christmas pudding, appunto, un budino composto da molti ingredienti.

 

pudding inglese di natale

Ingredienti per il Christmas pudding:

Dose per uno stampo da 2,5 l per 10/12 persone

  • 150 g di uvetta sultanina
  • 150 g di uvetta di Corinto
  • 100 g di datteri tagliati a pezzetti
  • 100 g di prugne secche a pezzetti
  • 200 g di uva passa bianca
  • 125 g di canditi misti
  • 125 ml di Brandy Cognac o Rum bianco
  • 250 g di burro freddo di freezer e grattugiato con la grattugia a fori larghi
  • 60 g di zucchero bianco
  • 100 g di zucchero di canna scuro
  • 3 uova
  • 85 g di mandorle in scaglie
  • 150 g di farina bianca la buccia di un limone grattugiata
  • 1 cucchiaino di cannella
  • 1 cucchiaino di mix di spezie
  • 1,5 cucchiaini di lievito chimico
  • 250 g di mollica di pane sbriciolata
  • 1 mela grattugiata
  • 2 cucchiai di miele
  • 60 ml di latte

Mischia tutte le uvette, i datteri e le prugne in una ciotola e aggiungi  il liquore. Copri il contenitore e lascia macerare in frigorifero per 24 ore o fino ad un massimo di una settimana. Io l’ho lasciato pe 24 ore, più si lascia macerare e più saprà di alcol.

In una grande ciotola, mescolate tutti gli altri ingredienti. Unite anche la frutta macerata con tutto il liquido. Versate il composto nello stampo ben imburrato, pressandolo e livellandolo bene.

Coprite, legate e cuocete a bagno maria per 6 ore. Togliete dal bagno, cambiate la copertura e riponete in luogo fresco fino a Natale.

Prima di servire, cuocete nuovamente a bagno maria per tre ore. Sformatelo ancora caldo, fiammeggiatelo con brandy, cognac o rum e servitelo accompagnato da una crema calda a vostra scelta.

Print Friendly

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *