tamara.giorgetti@gmail.com

Torta di zucchine e peperoni

   Zucchine romanesche e peperoni  corno, quelli verdi, dolci, sono le ultime verdure fresche della stagione, dopodiché entreremo nel tunnel delle verdure invernali, broccoli e broccoletti, cicoria e cavoli, dal bianco cavolfiore al cavolo nero toscano che ci regala splendide ribollite e zuppe, adoro le verdure invernali sono rilassanti, ti avvolgono, ti scaldano, non c’è nulla di meglio che rientrare in una casa calda e trovare una ribollita nel piatto, vi garantisco che in una giornata fredda è il massimo

 

Torta di Zucchine e Peperoni

Read More

Spanakopita – Torta di verdure

spanakopita, torta di pasta phillo

Ecco la mia Spanakopita – Torta di verdure. Non volevo fare un’altra ricetta greca, ma quando ho visto questa non ho resistito e allora si aggiunge una splendida torta di pasta phillo alle altre ricette della meravigliosa terra di Grecia. Avevo per fortuna tanti spinaci e tante erbette, pasta phillo e formaggio feta e già che c’ero ho messo anche dello stracchino, l’ho un po’ italianizzata, lo stracchino è cremoso e ha legato bene le verdure. Tutto questo sempre per l’Abbecedario culinario d’Europa e per la nostra carissima ambasciatrice, la dolcissima Resy.

Read More

Quiche di verdure

Quiche di verdure di bietola rossa e carciofi

Quiche di verdure per Quanti modi di fare e rifare un piatto. Faccio, anzi facevo la quiche lorraine, (da quando non mangio più carne ho smesso) da tantissimi anni, la prima ricetta la trovai nella famosa enciclopedia internazionale Curcio nel 1977, ero arrivata da poco a Roma e già la passione c’era. Era la vera quiche lorraine e l’ho fatta mille volte, e portata ad amici nelle varie case, è un classico che piace. Adesso  le mie quiche  di verdure sono vegetariane, cambio sempre le verdure e sono amate sempre allo stesso modo, queste due oggi portate in tavola e finite in un soffio. La quiche di verdure segue la storia della quiche lorraine, sono uguali, manca solo la pancetta, ma il mio amore per gli animali mi ha portato a smettere di mangiare carne, spesso mi sento dire…ma i pesci? sì anche i pesci muoiono ma a parte le tonnare che sono fuori legge, in Italia non ci sono modi così truculenti come i macelli per uccidere i pesci e se guardate un video vi garantisco che la voglia passa anche a voi. Ogni volta che nei “Quanti…” come nell’MTC ci sono ricette che non posso sostituire con verdure io rinuncio e sono felice di farlo il mio amore per gli animali è più grande di ogni altra passione, anche la cucina.

Read More

Turbante di verza al salmone

turbante di verza al salmone

 

Un film, una chef donna. “La cuoca del presidente” è un film francese del 2012 diretto da Christian Vincent, ispirato alla vita di Danièle Mazet-Delpeuch, che fu la cuoca personale del presidente François Mitterrand dal 1988 al 1990. Il film non mi è piaciuto molto, è carino ma niente di più. Alla chef viene affidato il servizio privato dell’Eliseo mentre alla cucina centrale rimangono da preparare i piatti per  i funzionari della presidenza della Repubblica.

Read More

Torta Pasqualina

torta pasqualina

La Torta Pasqualina è originaria della Liguria e più precisamente del genovesano e viene fatta per Pasqua come si evince dal nome.  La torta Pasqualina si prepara facendo una pasta matta e si stendono 12 sfoglie, ovviamente questa è la versione antica, le sfoglie devono essere sottilissime e tra una sfoglia e l’altra, una volta posizionate bisognerebbe soffiarci con una cannuccia per creare il vuoto. E’ ottima e l’ho fatta diverse volte anche con solo due sfoglie, mi piace l’interno con la ricotta e si può fare anche con i carciofi o con gli spinaci.  Questo mese ospita la ricetta dei “Quanti modi di fare e rifare” la nostra Carla Emilia del blog Un’arbanella di basilico. Andiamo alla ricetta della  Torta Pasqualina.

Read More

Frittelle di scarola

 

frittelle di scarola

Frittelle di scarola. Non le avevo mai fatte, non le avevo mai viste, ma la scarola ha un sapore che a me piace molto e le frittelle con le verdure sono la mia passione. Non mangiando carne devo sempre cercare nuove ricette con verdure abbastanza appetibili soprattutto per il resto della famiglia. Avevo un bel cespo di scarola e con una parte ho fatto un ottimo pesto e con l’altra parte le frittelle. Provatele sono ottime, semplici e di effetto e sono un ottimo finger food, ci friggono e si mangiano anche fuori. Andiamo alla ricetta delle frittelle di scarola.

Con questa ricetta partecipo al contest di Miel&Ricotta indetto da Peroni

contest Peroni

Read More

Carciofi ripieni di sapori e profumi

carciofo ripienoCuore d’inverno è il nome del contest a cui partecipo con questa ricetta: “Carciofi ripieni di sapori e profumi“. Il cuore d’inverno è il carciofo e il carciofo in questione è la qualità “mammola” chiamato anche romanesco. La zona interessata alla coltivazione del carciofo romanesco, Igp è quella delle province di Roma, Viterbo e Latina. Il carciofo romanesco è primaverile insieme al toscano, è rotondo, grande e senza spine e di solito, se non è imbastardito è anche senza peluria interna. Parliamo un po’ del carciofo e della mia ricetta: “Carciofi ripieni di sapori e profumi“.

Read More