tamara.giorgetti@gmail.com

CANNOLI ALLA SICILIANA

La ricetta è di quelle che ti fanno venire l’acquolina in bocca, chi non ama i cannoli alla siciliana? questo, insieme alla cassata è il dolce per chi ama la ricotta, ed è uno dei più rappresentativi della Sicilia all’estero, conosciuto e apprezzato da tutti per la sua dolcezza e delicatezza. E’ un dolce carnevalesco, ma ormai si trova tutto l’anno e tutte le pasticcerie, anche a Roma ne fanno bella mostra, e quelli piccolini fanno ormai parte della pasticceria mignon, sono deliziosi, uno tira l’altro. Andiamo a preparare la “scorcia” l’involucro del cannolo.


Ingredienti  per la “scorcia”

200 grammi di farina
40 grammi di strutto
1 uovo + 1/2 albume
pizzico di sale
8 grammi di cacao amaro
30 grammi di marsala secco
30 grammi di aceto bianco
cannelle di latta non saldata
olio di semi di arachide per friggere

Ecco gli “scorci” pronti per essere fritti

Se avete la planetaria mettete dentro farina, zucchero, cacao e sale, mescolate e poi lo strutto, far amalgamare bene e poi unire le uova, mescolare ancora e poi il marsala e l’aceto, deve risultare un impasto morbido ma consistente, fare una palla e far riposare in frigo avvolta nella pellicola per circa un’ora.
Riprendete l’impasto e stendetelo o con la macchina per la pasta o a mano con il matterello, all’incirca lo spessore delle tagliatelle, ultimo o penultimo scatto della macchina, poi tagliate dei cerchi, io ho usato un coppapasta diametro 10 cm, ungete le cannelle con olio e avvolgete i cerchi di pasta sigillandoli con albume, friggeteli e poi togliete le cannelle appena potete toccarle, così fino alla fine, ovviamente spegnete l’olio tra una frittura e l’altra, a meno che non abbiate 12/24 cannelle per friggere i cannoli tutti insieme.

“scorci” appena fritti

Per la crema di ricotta

500 grammi di ricotta di pecora freschissima300 grammi di zuccherozucchero a velo per spolverarel’interno di mezza stecca di vaniglia100 grammi di cioccolato fondente a gocceCiliege candite (2 per cannolo)Scorzette di arance candite (1 per cannolo)

Qualche ora prima mettete la ricotta a scolare in un passino, per togliere i liquidi in eccesso, amalgamarla con lo zucchero, fatela riposare e poi  passatela al setaccio, aggiungete le gocce di cioccolato e la vaniglia.
Riempite gli involucri, un po’ meglio di me, si nota la ricotta che si stacca, dovevo riempirli meglio, io ho messo la crema di ricotta nel sac a poche, provate perché è più facile e non si rischia di rompere il guscio, decorare poi con ciliegia e  scorza di arancio, mettete in frigorifero per far fermare la ricotta, sono molto buoni, i miei figli  li hanno classificati come miglior mio prodotto. Ricetta presa da qui.

Con l’avanzo di pasta, a me è avanzata, ho tirato e fritto delle frappe, buonissime, frappe al cacao.

Con questa ricetta partecipo al compleanno del blog di Michela, il secondo, La Casa di Artù

Print Friendly

This Post Has 0 Comments

  1. Sonia

    te lo scrivo anche qui: FA VO LO SI!!

  2. Any

    Io li adoro e mi ritengo fortunata perché li posso mangiare quando voglio. Il cannolo in Sicilia è un'istituzione!
    Complimenti, i tuoi sono bellissimi!

  3. Nadia

    Mamma mia che buoniiiiii
    Fanno davvero gola!!!!
    Buona serata:-))

  4. Sol

    Yummy!!

  5. Solema

    Le farò presto, mannaggia ho l'acquolina in bocca; sto salivando!!!

  6. Artù

    ma che delizia! questi se li vede mio marito se li spazzola tutti in un boccone….sarà meglio tenerli lontani dalle sue manine….

    grazie di cuore per essere riuscita ad arrivare al mio party con una tua ricetta favolosa!!!

  7. francesca

    Ecco chi non ama i cannoli alla siciliana? Ora mi hai fatto venire una voglia matta! Non ho le cannele che vedo sono indispensabili….vediamo se le trovo!
    francesca
    Ps: questi cannoli sono spettacolari!

  8. ornella

    Che dire? Che mi tufferei nello schermo da quanta gola fanno questi cannoli!! Fantastici! Adesso mi tocca proprio farli..speriamo di trovare ricotta e che sia decente!
    Un abbraccio

  9. Mariabianca

    Brava,brava,brava…..li hai fatti meglio di una siciliana.
    Un abbraccio.

  10. raffy

    ma quanto sono perfetti??? davvero complimenti… molto golosi…

  11. anna

    Veramente fantastici, che voglia di mangiarli!!!

  12. Fr@

    Che meraviglia. Li adoro!

  13. annalisa

    che bontà e complimenti per il blog!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *