tamara.giorgetti@gmail.com

Brioche

Queste buonissime brioche le ho trovate, girovagando tra i miei blog preferiti, da Federica, hanno catturato la mia attenzione e ho deciso di provarle subito (ho cambiato solo farina e lievito)  anche perché la colazione a casa mia è sempre stato un problema, mangio solo io, e si vede, tutti scapano e mangiano fuori quei cornetti pieni di grassi, congelati che puzzano di olio fritto….va beh spero di riuscire a far cambiare idea ai miei figli perché vale veramente la pena, sono morbidissime e fragranti, le ho farcite con le marmellate home made, ne ho fatte di tutti i tipi, alcune con la gelatina di uva nera, altre con la confettura di fichi, assaggiatele, vale la pena.

Ingredienti

500 grammi di farina 0
10 grammi lievito secco attivo biologico
250 grammi latte

85 grammi di zucchero più la vaniglia bourbon biologica in polvere
85 gr burro leggermente salato morbido

gelatina di uva nera – home made
confettura di fichi bianchi – home made

Ho sciolto il lievito con 60 grammi di latte a 38° e 70 gr di farina presi dal totale, più un cucchiaino di miele, ho impastato lasciato lievitare per 1 ora, coperto da panno umido. H messo il tutto dentro la macchina del pane  al programma impasto e lievitazione e ho aggiunto tutte le altre cose, farina, zucchero e latte, come ultima cosa dopo pochi minuti ho unito anche il burro a pezzetti. Ho lasciato lievitare per 2 ore, la cucina era molto calda e l’impasto è cresciuto velocemente. Una volta pronto l’ho diviso in pezzetti da 60 grammi circa e (come si può vedere nella foto) li ho stesi come delle piccole lingue, ho messo dentro le confetture e ho arrotolato dando la classica forma della brioche ripiena, alcune invece le ho lasciate vuote e ho dato loro la forma della brioche che si mangia in Toscana, qui a Roma si chiama maritozzo, una volta pronte le ho messe nella teglia del forno foderata di carta. Le ho fatte lievitare ancora per 2 ore dentro al forno con la luce accesa, una volta lievitate di nuovo ho acceso il forno a 240°, prima di infornarle le ho spruzzate con il latte e ho messo sopra lo zucchero a granella, le ho infornate, ho abbassato la fiamma a 200° e dopo 15 minuti erano perfette. Mangiate calde sono deliziose, quelle avanzate le ho congelate subito. Scusate per le foto ma non sempre mi riescono, questa volta proprio no

Print Friendly, PDF & Email

This Post Has 0 Comments

  1. antonella

    non riesco a scriverti

  2. Alice4161

    Bello il tuo blog…come queste brioche.

    ciao

  3. Federica

    eccomi!!! spero di riuscire a lasciarti il commento!! bravissima, mi fa tanto piacere che ti siano riuscite e piaciute!!!!inserisco il link nel mio!!! grazie della fiducia!! ciao!

  4. ornella

    Sono una meraviglia! Hai ragione, queste delizie sono mille volte meglio di qualsiasi altra colazione comprata fuori! Un abbraccio

  5. Tamtam

    ragazze vi ringrazio tutte, ma siccome sto cambiando il template a volte non funziona, i vostri messaggi li ho comunque ricevuti…un abbracico a tutte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *